Home / In evidenza / SANITÀ ASL 12 – Più Toscana: ‘Stipendi dirigenti in aumento’
Gian Luca Lazzeri - sanità
Gian Luca Lazzeri

SANITÀ ASL 12 – Più Toscana: ‘Stipendi dirigenti in aumento’

VIAREGGIO (Lucca) – «All’Asl viareggina si attendono anche 7 mesi per ottenere una risonanza magnetica dell’encefalo ma in compenso la spesa per gli stipendi dei dirigenti amministrativi dal 2011 al 2012 è aumentata di quasi 70.000 euro. Serve un ritorno della Giunta Regionale, e questo vale per tutte le Asl toscane, ai bisogni dei pazienti con politiche che puntino a riduzione di tempi d’attesa e rischio clinico in corsia». È la dichiarazione del consigliere regionale e membro della IV commissione Sanità, Gian Luca Lazzeri, che interviene sul rendimento dell’Asl 12.

«Negli ultimi mesi – sottolinea – si è preferito far quadrare i conti a scapito della qualità e del clima generale che coinvolge il personale medico e infermieristico. Un dato su tutti è il complessivo calo degli stipendi dal 2011 al 2012 della dirigenza sanitaria di 1.034.000 di euro, quello della dirigenza professionale di 10.000 euro e quello della dirigenza tecnica di 31.000 euro. Così mentre la spesa totale per il persone dal 2011 al 2012 è calata da 100.463.558 di euro a 98.115.107 di euro a crescere è stata solo la spesa per lo stipendio dei dirigenti amministrativi passata dai 667.951 del 2011 ai 736.581 del 2012. Un dato che non va certo a beneficio del clima percepito dai lavoratori all’interno dell’azienda in una fase così critica di riorganizzazione.

Anche perché in compenso, secondo gli indicatori 2012 del Laboratorio Management e Sanità, solo il 30% di prime visite specialistiche ginecologiche prenotate entro 15 giorni viene effettuato, percentuale che scende al 23% per quelle ginecologiche e al 14% per le oculistiche. Numeri che tradotti significano attendere 120 giorni per una visita endocrinologica e 90 per una mammografia bilaterale.

Lunghe attese che vanno a braccetto col dato poco confortante delle 161 richieste di risarcimento danni all’ospedale Versilia, di cui 20 riguardano persone decedute nel biennio 2011/2012. Nonostante la struttura contenga delle eccellenze regionali all’avanguardia – sottolinea – è inevitabile osservare come il numero di richieste danni sia uno dei più elevati in Toscana: se nel 2011 le richieste per sinistri erano 87, nel 2012 non si è riusciti a scendere sotto la soglia dei 74 che resta in assoluto il valore più alto registrata nelle 12 Asl toscane. In media quasi 1 richiesta al mese riguarda persone purtroppo decedute. Più Toscana nasce per difendere gli interessi dei toscani e fra questi la prima è salute. Per questo abbiamo segnalato le risultanze in nostro possesso, ma vogliamo ricordare che dietro un numero c’è una persona. Ecco allora che la riduzione del rischio clinico, più che quella dei piccoli ospedali, deve rimane una priorità: siamo in un momento di tagli e vigiliamo affinché  a rimetterci non sia la salute dei pazienti prigionieri vittime di lunghe liste d’attesa e a volte dello scoramento del personale sanitario».

fonte: gruppo consiliare Più Toscana

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.