Home / Eventi e cultura / SAN QUIRICO D’ORCIA – Orcia Wine Festival fino al 28 aprile
Vino

SAN QUIRICO D’ORCIA – Orcia Wine Festival fino al 28 aprile

Un programma denso di eventi ed occasioni, quello dell’Orcia Wine Festival. Nel territorio del comune di San Quirico d’Orcia si terranno una mostra mercato, escursioni, degustazioni e conferenze, tutto legato dal tema vino. Sul sito del Municipio (http://www.comune.sanquiricodorcia.si.it/) sarà inoltre possibile seguire in streaming alcuni eventi. L’ingresso alla mostra mercato prevede il  pagamento di un biglietto di 5 euro  (gratuito per i minorenni) comprendente la  visita agli stand degli espositori dei Vini della Val d’Orcia e IGT Toscana e un calice con per la degustazione.

Giovedì 25 aprile

Ore 11.00        Apertura mostra mercato e banco assaggio

Ore 16.00        Inaugurazione Mostra Mercato

Ore 18.30        APERIVINUM con Onav e Strada del Vino Orcia – Bagno Vignoni

Venerdì 26 aprile

Ore 10.00        Apertura mostra mercato e banco assaggio

Ore 17.00        Assemblea Strada del Vino Orcia

Sabato 27 aprile

Ore 10.00        Apertura Mostra Mercato e banco assaggio

Ore 18.30        APERIVINUM con Onav e Strada del Vino Orcia –  Bagno Vignoni

Domenica 28 aprile

Ore 10.00        Apertura Mostra Mercato e banco assaggio

Ore 14.30        Degustazione guidata Vini Orcia doc a cura di Onav *

Ore 14.30        Nel cuore della Francigena – passeggiata Bagno Vignoni / San Quirico d’Orcia. Inaugurazione della scorciatoia dei Bagnaioli **

Ore 16.00        Degustazione guidata Vini Orcia doc a cura di Onav *

Ore 19.30        Chiusura Mostra Mercato

 

* a pagamento – euro 10,00

** escursione guidata

 

fonte: valdorcia.it

Carlo Casini

Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e siti come ChiantiSette, BisenzioSette , Isolottolegnaia.it. Sociologo di formazione ed esperto intervistatore, ha lavorato nel mondo della ricerca sociale, del terzo settore e della comunicazione, ma anche nell'ambito agricoltura, ambiente e venatoria. È stato collaboratore direttivo per la Regione Toscana e ha collaborato con Caritas, Mcl, Noi. È innamorato della propria terra, ama il contatto con la natura , riscoprire angoli dimenticati e tradizioni.