Home / Economia / I saldi a Pisa vanno alla grande, + 7% nel primo weekend
federico pieragnoli
federico pieragnoli

I saldi a Pisa vanno alla grande, + 7% nel primo weekend

Il primo fine settimana di saldi per il capoluogo pisano fa segnare un aumento del 7% rispetto al  2013. Acquisto medio di 100 euro a scontrino

A Pisa ripartono le vendite durante i saldi invernali 2014 con un inversione di tendenza. Stando a quando dichiarato dalla Confcommercio di Pisa durante i primi 4 giorni le vendite sono cresciute del 7%. Essendo questo un dato medio di tutta l’indagine c’è sicuramente da aspettarsi che alcuni negozi abbiano registrato aumenti in doppia cifra. Anche la spesa media di 100€ indica un bel volume d’affari che è stato generato in pochi giorni di inizio saldi.

Il direttore di Confcommercio Pisa, Federico Pieragnoli (foto), commenta così i risultati e lo studio effettuato:

“Possiamo parlare di inizio sprint, avvantaggiati anche dalla coincidenza dell’inizio dei saldi con il weekend lungo della Befana. Risulta evidente che gli acquisti si stanno spostando temporalmente, tanto che gran parte delle famiglie aspetta proprio il momento dei saldi per rinnovare il guardaroba o trovare prodotti di qualità a prezzi scontati. Comunque parliamo di un appuntamento ormai trasversale, in grado di coinvolgere non solo i clienti più tradizionali, ma anche la componente giovanile della popolazione”.

Tra le varie categorie di prodotti in vendita durante questo inizio saldi a Pisa sono andati molto bene l’abbigliamento sia per lui che per lei e la maglieria. In crescita anche calzature e valigeria. Un altro dato positivo è che la crescita si è registrata sia nei negozi di grandi dimensioni che nei negozi classici con prodotti di qualità più elevata o più attenzione al cliente.

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia