Home / Prato / RUGBY – Cavalieri Prato 38 Capitolina 3, vittoria per i toscani
cavalieri prato estra
cavalieri prato estra

RUGBY – Cavalieri Prato 38 Capitolina 3, vittoria per i toscani

Vittoria per i Tuttineri pratesi nella 4° giornata del Campionato Eccellenza di Rugby

Ottima prova per Estra I Cavalieri che conquistano la vittoria sul campo della Capitolina e tornano a Prato con il punto di bonus offensivo grazie alle quattro mete segnate.

estra cavalieri - capitolina

Risultato finale 38-3 per i Tuttineri pratesi che dominano l’incontro sin dal fischio d’inizio del giovane arbitro, sig. Rizzo di Ferrara. La prima meta arriva dopo appena sette minuti ed è una bellissima giocata alla mano della squadra di Pratichetti : con una giocata veloce, Majstorovic lancia in meta Matteo Falsaperla, oggi schierato estremo, che sigla la meta davanti agli occhi del fratello gemello, tesserato con la Capitolina ma oggi solo in tribuna.

Tuttineri che vogliono scavare subito il solco e scelgono la precisione del piede di Browne, che non delude mai: anche oggi 6/7 per l’australiano, oggi all’apertura viste le precarie condizioni di Zucconi. Al ventiduesimo la Capitolina prova ad accorciare le distanze con il piede di Bocchino, ma è solo Prato in campo: al 40′ grande cavalcata di Majstorovic sull’out destro e meta assegnata dal guardalinee con l’arbitro rimasto troppo lontano per la grande velocità del centro pratese per poter vedere con chiarezza l’azione. Primo tempo che si chiude sul 18-3 per Estra I Cavalieri, con l’infortunio a Coria Marchetti, sospetta frattura dello zigomo per l’argentino.

Squadre di nuovo in campo, ma il copione non cambia: al 44′ arriva la meta tecnica a sancire la supremazia in mischia del pacchetto degli avanti tuttineri, oggi in maglia bianca. Girandola di cambi nel secondo tempo che vedono il rientro in campo dopo diverse mesi del pilone Otis Lombardi, ottima la prima apparizione oggi con I Cavalieri. Al 50′ è ancora la supremazia in mischia a dare il bonus ai pratesi, capitan Patelli è bravo ad approfittare dell’occasione e siglare il 32-3 pe rla gioia dei tifosi lanieri giunti nella capitale. Gli ultimi venti minuti sono tutti di stampo Cavalieri che non concedono nulla alla Capitolina e mantengono il possesso dell’ovale conquistando le due punizioni che fissano il punteggio finale sul 38-3.