Home / Cronaca / RUFINA – i Consiglieri di Insieme per la Rufina denunziano: “cattivo stato di convogliamento delle acque piovane nella zona di Via Celli”
La stazione del paese di Rufina
La stazione del paese di Rufina

RUFINA – i Consiglieri di Insieme per la Rufina denunziano: “cattivo stato di convogliamento delle acque piovane nella zona di Via Celli”

I Consiglieri Antonio Polverini, Carlo Fossi e Roberto Boninsegni  della lista Insieme per Rufina presenteranno alla prossima seduta di Consiglio, prevista per il 30 aprile alle 21:00, un’interrogazione sulla situazione sul sistema di canalizzazione delle acque piovane in Via Celli e nelle strade limitrofe: in questa zona infatti, denunciano i consiglieri, manca un sistema di convogliamento delle acque tramite canalette e i tombini presenti sono sporchi maltenuti e intasati di terra e vegetazione; il risultato è che la strada, in occasione delle piogge, peraltro anche abbondanti quest’anno, si trasforma in un torrente. Nel testo dell’interrogazione i consiglieri della lista di centrodestra pongono all’attenzione il “cattivo stato di convogliamento delle acque piovane nella zona di Via Celli in direzione Piazza Umberto I  in occasione di precipitazioni, anche di modeste entità, grandi quantità di acqua e terra defluiscono dalla Villa Poggio Reale verso la piazza principale del nostro comune con grandi rischi nella circolazione di persone e mezzi”; inoltre vi è il rischio di “un aggravio della situazione sia nella tenuta dei muri di contenimento, già in pessime condizioni” e di infiltrazioni d’acqua nelle case circostanti, se si verificassero le quali, sottolineano i consiglieri, i residenti avrebbero tutto il diritto di chiedere risarcimento al Comune. I rappresentanti di Insieme perla Rufina chiederanno perciò alla prossima riunione di Consiglio quale interventi intenda fare il Comune, proponendo di intervenire tempestivamente prima dell’arrivo dell’autunno, ovvero prima della stagione prevedibilmente più piovosa.

Carlo Casini

Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e siti come ChiantiSette, BisenzioSette , Isolottolegnaia.it. Sociologo di formazione ed esperto intervistatore, ha lavorato nel mondo della ricerca sociale, del terzo settore e della comunicazione, ma anche nell'ambito agricoltura, ambiente e venatoria. È stato collaboratore direttivo per la Regione Toscana e ha collaborato con Caritas, Mcl, Noi. È innamorato della propria terra, ama il contatto con la natura , riscoprire angoli dimenticati e tradizioni.