Home / Sport / RALLY – Sabato e Domenica grande sfida con 56 equipaggi al 29° ‘Rally Valdinievole’
TOGNOZZI_PINELLI
TOGNOZZI_PINELLI

RALLY – Sabato e Domenica grande sfida con 56 equipaggi al 29° ‘Rally Valdinievole’

La gara, organizzata da Promo Gip e Scuderia Gip Racing Don Carlos, con l’ampia collaborazione del Comune di Larciano, della Pro Loco e della Scuderia Jolly Racing Team riproporrà lo stesso format del 2012. La città di Larciano pronta ad una nuova festa dei motori.

Si profila una sfida adrenalinica tra Lucchesi (Peugeot 207 S2000) e Moricci (Mitsubishi Lancer Evo IX gr. R).

Ultimi giorni di attesa prima delle sfide con il cronometro al 29° Rally della Valdinievole, quarta prova del Challenge Rally Nazionali VI zona, in programma per questo fine settimana a Larciano. L’evento organizzato da PromoGip e dalla Scuderia Gip Racing Don Carlos, con il sostegno dell’ACI Pistoia ed in collaborazione con la Scuderia Jolly Racing Team, anche quest’anno ha conosciuto la forte collaborazione con la Pro Loco ed il Comune di Larciano.

Larciano è la riconfermata sede del rally, individuata lo scorso anno dopo 27 anni di permanenza a Montecatini, dove la gara nacque e dove anche sviluppò sino ad arrivare ad essere uno dei rallies italiani di rally più apprezzati. Non vi erano più le condizioni per proseguire a tenere l’evento nella città termale per cui si è cercata un’alternativa, un territorio che potesse offrire immediatamente tutto quanto serve ad una manifestazione di questa portata. Così, lo scorso anno, il Rally della Valdinievole, ripartì per una nuova esperienza, per una nuova storia, avviandosi al meglio per il traguardo dei trenta anni di storia che festeggerà nel 2014.

56 ISCRITTI, CON ANNUNCIATO IL DUELLO TRA LUCCHESI E MORICCI
Anche il Rally della Valdinievole ha risentito, in termini di adesioni, della pesante crisi economica. Vi è stata una flessione di iscrizioni rispetto al passato, sintomatica in tutta Italia, ma ha comunque retto, segno anche della stima e dell’apprezzamento ricevuto da chi corre. L’edizione duemilatredici ha iscritti 56 equipaggi, il cui valore complessivo annuncia comunque una gara di spessore, a tratti decisamente marcati.

Valido come quarto atto del Challenge di Zona, avrà la validità per l’Open Toscano Rally, per il Campionato Sociale ACI Pistoia e per il Trofeo ACI Lucca, Tratti marcati di qualità ed agonismo, che in due giorni faranno diventare Larciano una delle capitali nazionali del rallismo.

Aprirà le partenze un driver locale, Luca Artino, che per la “sua” gara quest’anno si è ben fornito, provando a gareggiare con una Abarth Grande Punto S2000. Se dalla sua il driver di Lamporecchio avrà il tifo del pubblico amico, il rovescio della medaglia sarà il doversi adattare velocemente alla vettura “dello scorpione”, decisamente professionale. La lotta per il successo, il pronostico la prevede tutta tra l’esperto Gabriele Lucchesi (Peugeot 207 S2000), che punta al tris di successi (dopo il 2003 ed il 2010) ed il montecatinese Paolo Moricci (Mitsubishi Lancer EVO IX gr. R), cui invece la vittoria assoluta sfuggì lo scorso anno per una penalità.
Come outsider di lusso, quindi puntando ai vertici, si prenotano i pistoiesi Davide Giordano e Marco Casipoli, entrambi con una Mitsubishi Lancer gruppo N, poi i vari Fabio Pinelli, Daniele Pellegrineschi e Nicola Fiore (tutti con una Renault Clio R3) oltre a Marco Braccini (con una più datata, ma efficace, Peugeot 206 RC). Da seguire anche l’interessante giovane lucchese Luca Panzani, al via con una Renault Twingo R2 da 1600 cc. con la quale spesso si produce in incursioni nei quartier alti della classifica, mentre l’esperto aglianese Alessandro Gori riprova la sfida con la sua Ford Sierra Cosworth “scaduta omologazione”.

IL PERCORSO E’ DISEGNATO DALLA TRADIZIONE
Il 29°Rally della Valdinievole, avrà ancora forte il sostegno dell’Automobile Club Pistoia e si presenterà sulla scena nazionale con un percorso ispirato dalla tradizione. Sono in programma sei prove speciali in totale, quattro diverse, per un totale di 70,400 chilometri competitivi a fronte di 311,200 Km. dell’intero tracciato.
La grande novità dello scorso anno, il prologo della serata di sabato, verrà riproposto anche per questa edizione. Andrà in scena sabato 4 maggio, da percorrere tutti d’un fiato poco dopo la partenza, che avverrà alle ore 21,00 dal centro di Larciano. La prova, denominata ovviamente “Larciano” (di 4,850 Km.) sarà corsa su un tratto si strada in prevalente salita, già affrontato sino agli inizi degli anni ’90 con altre gare.
Le altre “piesse” assicureranno una sfida di alto profilo: la “Buggiano” (di 11,840 Km.), che torna grazie al riconfermato significativo interessamento da parte dell’Amministrazione Comunale di Buggiano stessa, che negli anni ha sempre creduto nel rally come veicolo di immagine. La prova verrà riproposta in versione “corta”, quindi partendo dopo la frazione di Buggiano Castello. Si tornerà poi a “Lanciole” (la prova più lunga, di 14,820 Km.), con lo sviluppo del tracciato identico al 2012 mentre la “Avaglio” (di 13,480 Km.) sarà di nuovo in discesa, facendo rotta verso Casore del Monte.

IL PROGRAMMA DELLA GARA
Le verifiche amministrative e tecniche saranno sabato 4 maggio dalle ore 10,00 alle 16,00. Nella serata avrà luogo la partenza della sfida da Larciano alle 21,00 dopo la prima “piesse” i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno per uscirne l’indomani, domenica 5 maggio alle ore 7,30. Seguiranno altre cinque prove speciali intervallate da due riordinamenti (uno a Marliana e l’altro a Chiesina Uzzanese presso la discoteca “Don Carlos”) ed altrettanti Service Area (sempre nella storica sede del “Don Carlos”). L’arrivo finale, a Larciano, sarà a partire dalle 17,50.

Il quartier generale della gara, Direzione Gara, Segreteria e Sala Stampa è nuovamente previsto negli ampi e funzionali spazi del Ready Center, in posizione centrale nel paese di Larciano, a pochi metri dalla pedana di partenza/arrivo. Nella stessa struttura, grazie alla collaborazione con il Circolo “il Progresso” avverrà la premiazione.

Lo scorso anno la gara venne vinta per l’ottava volta da Gabriele Tognozzi (nella foto di A.Zini)

fonte: MGT Comunicazione

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.