Home / In evidenza / RALLY – Coppa di Lucca, vincono Lucchesi-Ghilardi FOTO
palco rally lucca
Palco della premiazione

RALLY – Coppa di Lucca, vincono Lucchesi-Ghilardi FOTO

Una gara dove i pronostici erano riposti tra le due Peugeot 207 Super 2000 affidate al duo Lucchesi-Ghilardi e Michelini-Perna e che sono stati rispettati essendo stati i due gli attori principali della manifestazione organizzata dalla scuderia Balestrero di Lucca.

Inizia forte Michelini mentre è in difficoltà Lucchesi per noie al motore; sull’attesa prova di Cune (la numero 2), straboccante di pubblico, Michelini tocca il posteriore e lascia sul campo quasi due minuti.

Lucchesi riesce a risolvere il problema sostituendo le candele e quindi, forte del vantaggio sul diretto avversario, mantiene la testa della gara portando a tre le vittorie e consecutive della corrente stagione senza rischiare più di tanto.

Alle spalle del duo della TRS con la usuale Peugeot 207 Super2000 quindi la vettura gemella di Michelini portacolori della Movisport ; mentre bagarre fino all’ultimo metro tra le due Renault Clio R3 di Gaddini-Innocenti e Simonetti-Manfredi giunti addirittura con lo stesso tempo globale e classificati nell’ordine utilizzando la prova discriminante.

Ottimo quinto posto i veronesi Fiocco-Gaspari con la sempre efficiente Renault Clio Williams che hanno preceduto il rientrante Pierotti-Milli all’esordio con la Citroen DS3 attardato nelle fasi iniziali per lo spegnimento del motore della vettura alla insidiosa inversione della prova di Cune.

Villa-Piazzini hanno colto così la settima piazza assoluta con la Renault Clio Williams precedendo Giannecchini-Acri autori di un ottimo inizio per poi arretrare in classifica nel finale per un calo fisico.

Chiudono i top ten il sempre veloce Giannini-Tredici con la piccola Citroen C2 e Lombardi-Vecoli invece con la Renault Clio RS.

Di poco sotto i top ten Panzani-Grilli con la Renault Twingo i quali con questo risultato si aggiudicano con una gara d’anticipo il Trofeo Twingo oltre a ritornare in lizza per il Challenge.

In gara anche il senatore Andrea Marcucci che dopo ben dieci anni di assenza al Coppa Città di Lucca si è presentato con una Renault Clio S1600 difendendosi da vero gentleman driver e cogliendo una “onorevole” seconda piazza di classe.

Una cornice di ordinato pubblico ha accompagnato tutta la manifestazione fin dalla partenza nel contesto favoloso delle Antiche Mura di Lucca che proprio quest’anno festeggia cinquecento anni e che ha visto migliaia di persone assistere alla cerimonia di partenza oltre che lungo il percorso.

Un premio particolare è stato istituito in onore del duo Catelani-Bertoneri tragicamente scomparsi,per un incredibile ed assurdo incidente, nella scorsa edizione e che ha scosso e continua a scuotere l’ambiente sportivo. Apprezzato ed utilizzato dal numeroso pubblico presente il simulatore di guida che l’AC Lucca ha portato per sensibilizzare la guida sicura abbinando così sicurezza e sport che da sempre caratterizza la mission dell’ente.

Hanno tagliato il traguardo 58 dei 103 equipaggi presenti confermando la dura selezione di un percorso molto tecnico e difficile dove le doti del pilota e del navigatore hanno predominato rispetto al mezzo e che ha così decretato ad ora la gara con più alta partecipazione della Toscana.

L’attivissima Scuderia Balestrero continuerà l’attività organizzativa con il Rally città di Camaiore previsto per il 21-22 settembre e valevole per il Challenge di VI zona con massimo coefficiente, per poi continuare con il Rally Colle di Luni in programma il 2-3 novembre oltre che la Ronde della Valdorcia la cui data è in corso di definizione. Quindi impegni importanti per il sodalizio lucchese che si conferma tra gli organizzatori più attivi della penisola.

CLASSIFICA FINALE
1. Lucchesi-Ghilardi Peugeot 207 Super 2000 in 56’52”9
2. Michelini-Perna Peugeot 207 Super 2000 a 1’11”2
3. Gaddini-Innocenti Renault Clio R3 a 1’47”2
4. Simonetti-Manfredi Renault Clio R3 a 1’47”2
5. Fiocco-Gaspari Renault Clio Williams a 2’58”5
6. Pierotti-Milli Citroen DS3 a 3’01”8
7. Villa-Piazzini Renault Clio Williams a 3’24”8
8. Giannecchini-Acri Renault Clio S1600 a 3’47”1
9. Giannini-Tredici Citroen C2 maxi a 4’08”0
10. Lombardi-Meconi Renault Clio RS a 5’59”8

Fonte: Ufficio Stampa 48° Rally Coppa Città di Lucca

Foto by Amicorally