Home / Ambiente e Agricoltura / Il Prosciutto Toscano Dop vince al Cibus 2014
Prosciutto Toscano DOP al Cibus 2014
Prosciutto Toscano DOP al Cibus 2014

Il Prosciutto Toscano Dop vince al Cibus 2014

Il prosciutto toscano DOP vince al Cibus 2014

La cerimonia di premiazione degli Awards di Formaggi & Consumi, Salumi & Consumi e DolciSalati & Consumi, a cura di Tespi Mediagroup si è svolta martedì 6 maggio, a partire dalle ore 17, presso la sala Aida del padiglione 7 di Fiere di Parma, in occasione dell’edizione 2014 di Cibus.

L’iniziativa intende valorizzare l’impegno delle aziende italiane del settore alimentare che si sono distinte, nell’anno solare 2013, per l’ideazione e realizzazione di attività di marketing e comunicazione.

Prosciutto Toscano 02A decretare i vincitori – ed è proprio questo il punto di forza del premio – è stata una giuria composta da buyer del comparto salumi, formaggi, dolci e salati delle principali insegne di Gd e Do, rappresentanti del dettaglio tradizionale, operatori del settore.

Le categorie in gara sono state 18. Dal miglior spot tv e radio alla migliore telepromozione, dalla migliore campagna affissione, stampa trade e stampa consumer alla miglior campagna new media. Per continuare con la miglior campagna comunicazione per la valorizzazione del prodotto tipico, e la miglior promozione in-store e al consumo. Seguono i premi per il miglior materiale Pop e la miglior iniziativa di co-marketing.

Ma non è finita qui: si prosegue infatti con il premio per il miglior packaging pre-affettato (solo per la categoria dei salumi) e del prodotto a libero servizio (solo per i salumi e formaggi), per continuare con la miglior innovazione di prodotto e la miglior iniziativa di partnership con il normal trade. Infine, verranno assegnati anche premi alle migliori iniziative charity e a favore della sostenibilità ambientale.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.