Home / Cronaca / PRATO – Sequestrati 2 capannoni e 84 macchinari
sequestri Prato Polizia Municipale

PRATO – Sequestrati 2 capannoni e 84 macchinari

PRATO – Serrati controlli nella giornata di ieri in capannoni da parte della Polizia municipale che insieme agli Ispettori del lavoro della Direzione Territoriale di Prato, INPS, Carabinieri e Ispettorato del lavoro, ha passato al setaccio una ditta nei pressi di Porta Frascati e, insieme alla Guardia di Finanza, una confezione a San Paolo. In centro sono stati trovati due magazzini collegati tra loro e utilizzati uno come laboratorio e l’altro come abitazione per il gestore dell’attività di confezione abbigliamento pronto modo e per circa una dozzina di lavoranti tra i quali 10 persone impiegate senza regolare contratto di assunzione.

Gli Ispettori del lavoro hanno proceduto a sospendere l’attività imprenditoriale per gravi irregolarità in materia sociale del lavoro mentre la Polizia municipale ha posto sotto sequestro gli immobili per l’esecuzione di opere in assenza di permesso a costruire costituite da strutture abusive ad uso abitativo quali camerette sottodimensionate e prive di finestre all’interno di un luogo destinato al lavoro con interferenza con il laboratorio vero e proprio. Rilevate anche violazioni in materia di igiene e sicurezza dei luoghi di lavoro e la presenza di un consistente numero di bombole di gas GPL. Sequestrati complessivamente 84 macchinari, molti dei quali mancanti di parti essenziali per la sicurezza dei lavoratori.

fonte: Ufficio stampa Comune di Prato

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.