Home / Eventi e cultura / PRATO – Raduno auto storiche e moto d’epoca Asm, record di partecipanti
moto auto raduno duomo

PRATO – Raduno auto storiche e moto d’epoca Asm, record di partecipanti

La prima macchina classificata al Raduno auto storiche e moto d’epoca Asm è una Fiat 1110 Tv del 1953, la prima moto una Guzzi Super Alce del 1952

150 tra automobili e moto storiche si sono ritrovate ieri a Prato al XIX raduno moto d’epoca e XI raduno auto storiche organizzato dal Cral Igiene Urbana dell’Asm, con il patrocinio del Comune di Prato, della Provincia di Prato e del Coordinamento nazionale circoli igiene ambientale.

topolino blu scuro 4°La manifestazione, seguita da  Radio Insieme, ha preso il via dalla sede dell’azienda che si occupa della nettezza urbana nella città della lana, via Paronese 110, dove tutti i partecipanti si sono iscritti per poi partire per una sfilata di 45 km  lungo le strade della provincia, passando per il centro storico, con sosta in Piazza del Duomo, aperitivo al Circolo Renzo Grassi di Narnali e ritornare alla  Asm dove sono avvenute le premiazioni.

E’ stata l’edizione con il maggior numero di partecipanti. Siamo veramente contenti e soddisfatti– spiega Franco Scaccini, presidente nazionale del Cnc – il momento clou è stata la sosta in Piazza del Duomo dove le bellissime auto e moto storiche hanno invaso il centro.

Il serpentone lungo le strade pratesi è stato spettacolare e un grazie a chi ci ha aiutato, agli sponsor e ai partecipanti che ogni anno credono a questo evento.


Il Primo premio
per la sezione auto è andato alla Fiat 1110 Turismo Veloce di Roberto Tarli; per la sezione moto, invece, il gradino più alto del podio è stato assegnato alla Guzzi Super Alce del 1952 di Angelo Stefani. Tra le auto seconda una vecchia Citroen colore nero, due Topolino una di colore verde e l’altra blu scuro e una Cinquecento mentre il premio speciale è andata a una Volk Porsche 914. Gli altri premi tra le moto sono andati a due Vespe Piaggio, icona italiana delle due ruote apprezzata e diffusa in centinaia di paesi nel mondo, e ad un Honda 650.

La commissione ha premiato poi, al quinto posto, un Piaggio Sì, motociclo che ha fatto la storia delle due ruote leggere in Italia durante gli anni ’70 -80 e inizio ’90,  oltre ad assegnare anche un premio speciale a una moto Suzuki.
topolino verde 3°

Una bella iniziativa che ha fatto vivere il centro storico – spiega Simone Faggi, vicesindaco del Comune di Prato presente in Piazza del Duomo – ho visto tante macchine e moto che si sono unite per una passione comune e hanno fatto vivere il centro città.

Vedere tante macchine e auto storiche è stato bellissimo- spiega Luca Calamai, presidente del Circolo Grassi di Narnali – anche perché hanno permesso di vivere anche le periferie della città.

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia
  • Pingback: PRATO – Raduno auto storiche e moto d’epoca Asm, record di partecipanti | ITMTelevision()