Home / Sociale / PONTASSIEVE – R.esidenza S.upereroi A.nziani, un progetto di cittadinanza attiva
RSA pontassieve
Residenza sanitaria assistita (foto di repertorio)

PONTASSIEVE – R.esidenza S.upereroi A.nziani, un progetto di cittadinanza attiva

L’esperienza dei ragazzi della De amicis alla RSA Monsavano
Giovedì 24 maggio ore 17,00 Sala delle Eroine Comune di Pontassieve

Anziani e bambini insieme per un’esperienza di cittadinanza attiva, ovvero quando due generazioni diverse si incontrano per imparare a conoscersi. Questo è stato il senso di una interessante iniziativa che ha visto protagonisti i giovani studenti della classe quarta A della scuola De Amicis che hanno incontrato gli anziani ospiti della casa di cura RSA Monsavano. I giovani hanno letto libri, suonato, raccontato storie e gli anziani hanno ascoltato capovolgendo quello che di solito accade tra nonni e nipoti.

Gli alunni hanno scoperto questa realtà e sono risultati particolarmente attenti verso gli anziani; gli anziani, a loro volta, hanno potuto usufruire di un’esperienza piacevole che ha spezzato la monotonia della loro routine. Giovedì 24 maggio dalle ore 17,00 nella sala delle Eroine tutta la classe sarà premiata dall’Assessore alle politiche sociali del Comune di Pontassieve Monica Marini che consegnerà un attestato per ricordare l’esperienza di questo progetto che già nel titolo (RSA acronimo trasformato in Residenza Supereroi Anziani) testimonia quanto questo scambio generazionale abbia inciso nella loro formazione. Durante la serata sarà spiegato il progetto anche grazie all’ausilio di contributi video che testimoniano l’esperienza fatta.

fonte: Ufficio Stampa Comune Pontassieve

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.