Home / In evidenza / PONTASSIEVE – Latte in polvere e altri generi alimentari nell’orfanotrofio del Benin
Orphelinat benin
Orphelinat benin

PONTASSIEVE – Latte in polvere e altri generi alimentari nell’orfanotrofio del Benin

La solidarietà a Pontassieve. Latte in polvere e altri generi alimentari nell’orfanotrofio del Benin

E’ arrivato a destinazione – nell’orfanotrofio di Parakou nello Stato del Benin – il carico di generi alimentari acquistato grazie alla solidarietà di Pontassieve. Si tratta principalmente di latte in polvere che servirà per nutrire i bambini orfani ospiti della struttura che si trova nello Stato Africano. L’Amministrazione Comunale di Pontassieve e Provincia di Firenze in collaborazione con il COMOPA (comitato mondiale panafricanismo), il Circolo ARCI di Santa Brigida e le associazioni “Gruope Envol Afriquè” e “Cesorea” Ella Melting Van nel mese di maggio hanno organizzato una serata di raccolta fondi per gli orfanotrofi di Parakou e Athiemè nello Stato africano del Benin.

Orfanotrofio

Una serata che vide tra i protagonisti anche Gabin Dabirè, membro del COMOPA musicista eclettico e polistrumentista da anni impegnato nella promozione della musica e della cultura africana e Ella Armstrong, figlia del leggendario Louis, anche lei artista e attivista della’associazione Cesorea del Benin, che opera per la creazione di un villaggio per piccoli e grandi orfani di Athieme.

Questa iniziativa nasceva poi a seguito del Congresso Mondiale Panafricano – il panafricanismo è un movimento nato agli inizi del ‘900 per protestare contro il furto di terre nelle colonie, la discriminazione razziale e discutere dei problemi economico-sociale dell’Africa – che si è svolto in aprile in Benin e che ha visto tra i delegati il portavoce beninese Roger Kuassi Sessou. Al congresso ha partecipato ed è stata premiata dal presidente Honorat Aguessy, insieme ad Ella Armstrong e Gabin Dabirè, anche la celebre cantante Fiorella Mannoia che da sempre è impegnata sulle tematiche dell’Africa (lo testimoniano tra le tante attività anche il suo ultimo lavoro “Sud” e l’attenzione da lei dedicata a Thomas Sankara il leader carismatico per tutta l’Africa Occidentale sub-sahariana che Cambiò il nome diAlto Volta in Burkina Faso e ne fu 1° presidente impegnandosi molto in favore di riforme radicali per eliminare la povertà).

orfanotrofio

 

Presente al congresso anche l’Assessore alle politiche culturali e alla cooperazione del Comune di Pontassieve Alessandro Sarti che in occasione di quel viaggio ha anche fatto visita a Parakou nel centro del Benin alla missione portata avanti dal Gruope Envol Afriquè – associazione con sede a a Monteloro – che nel nostro territorio è rappresentata dal parroco di Santa Brigda Don Romain originario proprio del Benin.