Home / Eventi e cultura / PONTASSIEVE – Apertura delle attività 2013 nell’ANPIL domenica 5 maggio
anpil-pontassieve

PONTASSIEVE – Apertura delle attività 2013 nell’ANPIL domenica 5 maggio

Domenica 5 maggio prende ufficialmente il via la nuova stagione di iniziative 2013 dell’Area Naturale Protetta di Poggio Ripaghera – S.Brigida – Valle dell’Inferno. Domenica 5 maggio dalle ore 8,15 escursioni guidate alla scoperta dell’area e altre iniziative che per tutta la giornata saranno proposte, non solo agli amanti del trekking, ma anche a tutti gli appassionati di questa area di pregio ambientale presente sul territorio.

La giornata si svolgerà in due fasi: la mattina dalle 8,15 escursione alla Burraia Ninetta della Cascina de Le Colline, nei pressi di Galiga, una burraia esterna ai confini ANPIL e non inserita nel Sentiero delle Burraie, recentemente risistemata dai volontari di alcune associazioni locali (CAI, Misericordia, ACLI), mentre il pomeriggio (dalle ore 15) proseguirà con una rappresentazione teatrale all’interno del Santuario del Sasso, dal titolo “Sorella Acqua” del regista Pietro Bartolini dell’Accademia Teatrale di Firenze.

anpil_

Nel pomeriggio poi dalle ore 16,15 il centro visite del Santuario del Sasso ospiterà la presentazione di un libro realizzato dagli alunni della scuola primaria di Montebonello un libretto di ricette di cucina con le erbe spontanee dal titolo “Frutti ortaggi ed erbette… ricette perfette!”. Sempre nel pomeriggio passeggiate alla ricerca delle “Erbe spontanee commestibili in fiore” guidata dall’Associazione Il Paese sulla Collina – che curerà anche la mostra sulle erbe che sarà allestita per tutto il giorno presso il Centro Visite – e si chiuderà con la consueta merenda. Alle ore 17,00 è prevista la Santa Messa al Santuario.

anpil_ retro

Programma completo

  • Ore 8.00 ritrovo presso il parcheggio di Piazza Cavour a S. Brigida
  • Ore 8.15 inizio escursione alla Burraia “Ninetta” della durata di circa 5 ore (pranzo a sacco)
  • Ore 10.00 Apertura Mostra sulle erbe spontanee commestibili
  • Ore 14.45 ritrovo al Centro Visite e intervento dell’Assessore all’Ambiente Leonardo Pasquini
  • Ore 15.00 rappresentazione teatrale “Sorella Acqua”, regia di Pietro Bartolini, prodotta a cura del Centro Culturale di Teatro ONLUS e interpretata dagli attori dell’Accademia Teatrale di Firenze
  • Ore 16.15 presentazione del libro “Frutti, ortaggi ed erbette… ricette perfette!”
  • Ore 16.30 passeggiate guidate nei dintorni del Santuario per riconoscere le erbe spontanee
  • Ore 17.00 S. Messa
  • Ore 17.45 merenda a base di prodotti tipici locali presso il Centro Visite.

Integrazioni: L’Area Naturale Protetta d’Interesse Locale – istituita nel 1997 – si estende per circa 800 ettari sopra l’abitato di Santa Brigida Negli anni dalla sua istituzione molti i progetti e gli interventi fatti, tra questi la riorganizzazione della sentieristica e dal recupero di parti dell’area naturale in particolare negli anni 2004 e 2005 è stato recuperato il castagneto e adibito ad area di sosta e picnic. Nel 2006 un’altra area di sosta è stata realizzata insieme ad una serie di pannelli in legno che guidano il visitatore alla scoperta delle bellezze dell’Anpil. Le opere di restauro sono poi proseguite con la cura delle sorgenti spontanee e delle antiche burraie, gli antichi edifici testimonianze dei vecchi mestieri che sono disseminate in tutto il tragitto. Numerose le escursioni guidate e le presenze di amanti del trekking che scelgono questa area per le camminate, che presentano livelli di difficoltà per tutti dall’amatore a chi vuole addentrarsi in sentieri affascinanti. A contribuire a rendere accogliente l’area è stata la realizzazione del centro visite aperto in locali appartenenti al Santuario del Sasso, dove i visitatori possono trovare informazioni e materiali. Questo è il punto centrale, geograficamente e storicamente, dell’Area e rappresenta anche la principale meta di interesse turistico, artistico e culturale. In questi anni le attività hanno visto anche il coinvolgimento delle scuole che scelgono l’area come meta didattica per scoprire l’ambiente e le tipicità di flora e fauna. Da ricordare infine le molte pubblicazioni sulle burraie, sul cisto laurino insieme alla mappa e alla guida generale dell’intera area.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.