Home / Politica / POGGIO A CAIANO – il Pdl appoggia il comitato civico ‘Riviviamo il Poggio’
poggio_a_caiano_villa_medicea
poggio_a_caiano_villa_medicea

POGGIO A CAIANO – il Pdl appoggia il comitato civico ‘Riviviamo il Poggio’

Il Pdl in vista delle prossime amministrative a Poggio a Caiano ha incontrato il comitato “Riviviamo il Poggio” quale soggetto che si è formato spontaneamente nel paese dall’idea di alcuni cittadini intenzionati a creare un’alternativa all’attuale gestione del Comune. “Abbiamo particolarmente apprezzato il carattere di questo comitato che nasce da una spinta civica vera con l’unico scopo di migliorare le condizioni di vita e di lavoro nel comune” dichiarano il coordinatore provinciale PDL Prato Riccardo Mazzoni e il vice vicario Alessandro Giugni. “Non abbiamo difficoltà – continuano – a riconoscerci pienamente nel loro progetto che ha tutti i presupposti per dare una svolta positiva al territorio di Poggio a Caiano.

Il Comune ha bisogno di un sindaco diretta espressione della comunità e capace di interpretare l’impegno e le idee di chi vive il paese tutti i giorni. E’ per questo che, in vista delle prossime elezioni comunali, il Pdl sosterrà l’azione e il progetto del comitato civico Riviviamo il Poggio al fine di conseguire un successo che è a portata di mano.” Il presidente del comitato “Riviviamo il Poggio” Alessandro Fontani ha espresso “apprezzamento per la disponibilità dimostrata dai coordinatori Mazzoni e Giugni e dal Pdl nell’assumere una decisione che costituisce la miglior garanzia per un lavoro proficuo”, e un medesimo apprezzamento “per la responsabilità con cui hanno deciso di dare centralità ad un comitato civico come il nostro che è diretta espressione della società poggese”.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.