Home / Pisa / PISA – Una città comune e Rifondazione Comunista l’alternativa a Filippeschi
Pisa
Pisa

PISA – Una città comune e Rifondazione Comunista l’alternativa a Filippeschi

Per le elezioni amministrative di Pisa verrà composta dalla lista civica “Una città comune” e da Rifondazione comunista la coalizione della sinistra che si candida alle elezioni amministrative di maggio alternativa al centrosinistra.

Candidato sindaco sarà il giornalista free lance Ciccio Auletta. La coalizione si presenterà con due liste distinte e un’unica candidatura a sindaco.

“Vogliamo – ha spiegato Auletta – invertire nettamente la rotta dell’amministrazione pisana, basta essenzialmente sulla speculazione e sulla rendita per proporre un nuovo modello di sviluppo che superi le disuguaglianze e sia invece propensa a garantire i diritti di tutti e non solo dei poteri forti”. Nella nuova lista civica confluirà anche l’Unione inquilini: “In situazioni di emergenza come quelle che vivono centinaia di famiglie pisane – ha spiegato Claudio Lazzeri dell’Unione inquilini – bisogna avere il coraggio di parlare anche di requisizione degli alloggi, soprattutto in una città dove ci sono 4 mila appartamenti privati sfitti e un centinaio di proprietà pubblica non assegnati perché necessitano di manutenzione”.

La coalizione, ha concluso Auletta, si rivolge “a tutta la sinistra pisana e non sarà un soggetto leaderistico, ma un collettivo pensante terreno sul quale sfidiamo tutti a cominciare dal Movimento 5 Stelle”.

fonte: Una città comune e Rifondazione Comunista

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.