Home / Pisa / PISA – M5S: ‘Un (primo) cittadino al di sopra di ogni sospetto’
5 stelle pisa
5 stelle pisa

PISA – M5S: ‘Un (primo) cittadino al di sopra di ogni sospetto’

Per fortuna nella nostra città ci sono ancora persone che hanno il coraggio di denunciare i soprusi, il coraggio di puntare il dito gridando IL RE E’ NUDO!!!

Eppure, abbiamo il primo cittadino uscente che si muove al di sopra di ogni sospetto.

Il primo cittadino uscente è stato condannato (il comune sia chiaro) a indennizzare 6 lavoratori precari utilizzati come personale subordinato (http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2013/03/18/news/comune-condannato-a-indennizzare-sei-precari-1.6716395). Chi pagherà i 178375,00 euro?

Il primo cittadino uscente (sempre il comune sia chiaro) è stato poi multato per il mancato documento di valutazione di rischio della caserma della municipale (http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2013/01/18/news/multa-di-mille-euro-al-sindaco-mancava-un-documento-1.6374631). Chi pagherà questa multa?

Il primo cittadino uscente è stato multato per eccesso di velocità (http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2013/04/02/news/auto-blu-multata-il-sindaco-filippeschi-rimborsero-il-comune-1.6807477). Il primo cittadino uscente può sfrecciare in superstrada (o ordinarlo al proprio autista) perché ha impegni importantissimi. Può mettere in pericolo la vita di altre persone per impegni istituzionali. Può non pagare una contravvenzione, la può pagare in ritardo oppure anche contestarla dato che lui è il primo cittadino. Può addirittura uscirsene con affermazioni quali: “la pagherò io anche se non era dovuto”, con la presunzione di essere al di sopra delle regole. E può addirittura decidere come vadano spesi i soldi incassati dalla sua multa.

Il primo cittadino uscente, con i soldi pubblici (quelli delle nostre multe, ad esempio) può far stampare un volantino e e farlo recapitare a casa di tutti i cittadini pisani. Il primo cittadino uscente può fare a nostre spese la sua campagna elettorale!

Il primo cittadino uscente può decidere che chi compra i terreni per costruire il porto di marina, non li paghi.

Il primo cittadino uscente può decidere di vendere alla sviluppo navicelli spa i terreni su cui sorgerà l’ikea a 50euro mq., gli stessi terreni che il giorno dopo la sviluppo navicelli spa vende all’ikea, a 300euro mq.. Chi risarcirà i cittadini pisani per il mancato guadagno dalla vendita dei terreni?

E poi saremmo noi l’antipolitica…
Facciamo presente al primo cittadino uscente e a tutto il PD che tutte le operazioni del movimento 5 stelle sono totalmente autofinanziate, questo nel pieno rispetto dei cittadini e del bene comune, ed invitiamo ancora una volta i partiti tutti a rinunciare ai rimborsi elettorali, dato che con soli 2300 euro spesi per la campagna elettorale alle scorse elezioni, abbiamo preso oltre il 21% dei voti.

Cmq vada ci vediamo a palazzo Gambacorti, sarà un piacere…

fonte: Movimento 5 stelle Pisa

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.