Home / In evidenza / PISA – Il servizio civile regionale? Con la Caritas
CaritasLogo
CaritasLogo

PISA – Il servizio civile regionale? Con la Caritas

La Caritas diocesana di [p2p type=”slug” value=”pisa-v-giornata-di-sport-con-i-disabili”]Pisa[/p2p] apre le porte ad undici ragazzi o ragazze tra i 18 ed i 30 anni (35 se diversamente abili) che intendono fare l’esperienza del Servizio civile regionale. Il bando è aperto a giovani italiani e stranieri che risiedono in Toscana. Tre i progetti in cui potranno essere coinvolti: il centro d’ascolto con i servizi Caritas, le comunità per minori della cooperativa sociale «Il Simbolo», la scuola materna della parrocchia di Barbaricina, sono i luoghi dove i ragazzi impasteranno la loro vita con quella di chi ha avuto meno fortuna.

I ragazzi riceveranno dalla [p2p type=”slug” value=”regione-toscana-nuova-legge-riduce-il-numero-dei-consiglieri-e-abolisce-il-vitalizio”]Regione Toscana[/p2p] 433 euro al mese per dodici mesi. Debora Cei, responsabile del servizio civile della Caritas diocesana di Pisa commenta: «Da noi i ragazzi saranno educati al senso del servizio, cresceranno come buoni cittadini, si renderanno consapevoli dei valori della nonviolenza e della solidarietà».

Le domande per partecipare alla selezione devono essere presentate entro martedì 24 settembre. Possono essere consegnate a mano dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 all’ufficio servizio civile della Caritas diocesana, a Pisa in Piazza Arcivescovado, 18, oppure potranno essere inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno a Caritas Toscana, via de’ Pucci, 2 – 50122 Firenze (fa fede la data di ricezione). Per ulteriori informazioni invitiamo a chiamare il numero 050560952 chiedendo di Debora Cei per un colloquio. È attiva la casella di posta elettronica serviziocivile@caritaspisa.it.

Il modello di domanda e i progetti sono scaricabili dal sito internet www.caritaspisa.it e dalla nostra pagina facebook «Caritas diocesana di Pisa».

fonte: ToscanaOggi Pisa