Home / Pisa / PISA – I Riformisti nel programma elettorale la tutela degli animali
riformisti pisa logo
riformisti pisa logo

PISA – I Riformisti nel programma elettorale la tutela degli animali

Tra i punti programmatici de “I Riformisti per Pisa” c’è quello di modificare e aggiornare il regolamento della “Tutela Animali” per dare vita a norme che li tutelino, e che allo stesso tempo semplifichino la loro gestione da parte del cittadino, affinché non si creino più problematiche inerenti a “cosa posso o non posso fare”, istituendo periodicamente degli “Info Point”” con personale esperto in materia presso i quali il cittadino potrà recarsi per avere tutte le informazioni per meglio gestire il proprio “Amico a quattro zampe” (e non solo), al fine di conoscere tutti i diritti che spettano e i doveri necessari per ottenerli. Ecco quello che ci impegneremo a fare:

– Potenziamento, miglioramento e aumento delle aree di sgambatura adeguatamente attrezzate sia per gli animali che per i rispettivi padroni, dove poter portare in tutto relax e senza obbligo di guinzaglio il proprio amico Fido. Queste aree sono già esistenti a Porta a Lucca, S. Ermete, V.le delle Piagge e Giardino Scotto.

– Realizzazione di strutture adeguatamente attrezzate per l’addestramento e l’educazione cinofila messe poi a disposizione delle varie Associazioni perché ne possano usufruire per tenere in allenamento i propri cani affinché siano sempre pronti a qualsiasi tipo di necessità e/o calamità;

– Realizzazione di aree adeguatamente attrezzate per l’ ”Agility Dog” e “Pet Therapy” dove far divertire, sfogare e giocare in tutta sicurezza il proprio cane, permettendo allo stesso tempo ai padroni di godersi quell’ inesauribile energia positiva ed affetto

– Attuazione del progetto “Animal Friendly”;

– Ammodernamento della città “a misura di cane”, mettendo a disposizione del cittadino distributori di sacchetti e palette per la raccolta delle deiezioni e la creazione di piccole fontanine per l’abbeveraggio del cane poste in maniera strategica
in città;

– Potenziamento del Canile Comunale, con l’apertura anche dell’ ”Area – Rifugio” dove istituire un ufficio “Diritti Animali ed Ambiente” che gestisca tutte le problematiche riguardanti sia gli interventi da fare sul territorio che all’interno del canile stesso con la collaborazione di Guardie Ecozoofile; la struttura sarà data in “gestione”, mediante bando, ad associazione del settore che possiede i requisiti
adeguati a far fronte a quanto qui proposto;

– In seguito all’istituzione, nel Codice della Strada, dell’omissione di soccorso animale (Legge 29 Luglio 2010 n°120, entrata in vigore il 27 Dicembre 2012), si propone l’istituzione di un numero verde di Pronto Soccorso Veterinario con relativo servizio di ambulanza veterinaria per dare al cittadino la possibilità di avere un riferimento al quale fare capo in caso di investimento o ritrovamento di un animale in evidente stato di bisogno di soccorso immediato; il servizio è esteso anche a qualunque privato cittadino ne abbia bisogno per qualsiasi esigenza per il proprio animale da affezione;

– Per far fronte al fenomeno del randagismo verrà istituita una zona-rifugio all’interno del canile dove verranno creati spazi predisposti alla pensione animale messa a disposizione per tutti coloro che ne faranno richiesta e che non hanno la possibilità di portare con sé il proprio animale;

– Realizzazione di spiagge attrezzate ad ospitare i cani (le cosiddette “Bau Beach”)

– Istituzione della figura del Garante Per Gli Animali (come ad esempio già presente nel Comune di Milano).

fonte: Ufficio Stampa Riformisti per Pisa

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.