Home / Pisa / PISA – Crisi della Misericordia, a rischio i posti di lavoro
misericordia
misericordia

PISA – Crisi della Misericordia, a rischio i posti di lavoro

La vicenda della Misericordia sarà discussa in una delle prossime sedute del Consiglio Comunale di  Pisa

“Il Governatore della Misericordia – ha così dichiarato al termine dell’incontro di questo pomeriggio, Ranieri Del Torto, Presidente del Consiglio Comunale – ha confermato che la situazione debitoria ammonta a circa 11milioni di euro e che la messa in mobilità di molti lavoratori costituisce, per adesso, l’unica soluzione possibile e che consente, tra l’altro, alla stessa Associazione, di proseguire nella propria attività, anche se in maniera ridotta, e per i lavoratori interessati a questi provvedimenti di usufruire degli ammortizzatori sociali”.

“Tutti i capigruppo consiliari hanno fatto presente la necessità di svolgere ogni ricerca per individuare le cause che hanno portato la Misericordia in questa crisi così grave” e hanno inoltre sottolineato come la difesa dei posti di lavoro sia assolutamente prioritaria e come si debba cercare ogni soluzione possibile e in ogni direzione”.

“Per questo le forze imprenditoriali della città saranno chiamate a compiere uno sforzo ulteriore per tentare di non perdere alcun posto di lavoro”.

“La Conferenza dei Capigruppo ha deciso – conclude così Ranieri Del Torto – di demandare alla Commissione Consiliare Politiche Sociali un ulteriore di approfondimento per preparare una discussione in Consiglio Comunale da compiere prima della pausa estiva dei Lavori”

Erano presenti l’assessore Andrea Serfogli e Veronica Fichi (PD), Odorico Di Stefano (Riformisti), Giuseppe Ventura (In lista per Pisa), Simonetta Ghezzano (SEL), Giovanni Garzella (PDL), Raffaela Latrofa (Noi adesso Pisa), Ciccio Auletta (Una citta in comune-prc), Valeria Antoni, (5MS) e Riccardo Buscemi, Vicepresidente Vicario del Consiglio Comunale.

fonte: Ufficio Stampa Consiglio Comunale Pisa