Home / Eventi e cultura / Patrimonio librario torna a Pontassieve (FI), fondo Sansoni
Fondo SANSONI
Fondo SANSONI

Patrimonio librario torna a Pontassieve (FI), fondo Sansoni

Presentato il fondo della Famiglia Sansoni, 1400 volumi della famiglia che abitò nel Palazzo Comunale prima del dopoguerra donati all’Amministrazione.

Presentato nella Sala delle Eroine del Comune di Pontassieve il fondo librario della Famiglia Sansoni, donato dai discendenti della famiglia che abitò l’attuale palazzo comunale. Questi libri arrivano a Pontassieve per volere di Maria Stella Sansoni, discendente della famiglia Sansoni – Trombetta che è stata proprietaria fino al dopoguerra dell’attuale Palazzo Comunale insieme agli altri 11 eredi. Sono oltre 1400 libri della biblioteca privata di Eugenio Sansoni, personaggio illustre della città di Livorno, di cui è stato primo sindaco dopo l’Unità d’Italia. Questi volumi saranno da oggi conservati all’interno del Palazzo Comunale dove ha abitato la signora Maria Stella fino a quando i bombardamenti della seconda Guerra Mondiale distrussero l’edificio, poi ricostruito e divenuto sede del Municipio.

FONDO SANSONI

FONDO SANSONI

Insieme a Maria Stella Sansoni e agli eredi della famiglia Sansoni erano presenti alla presentazione il Sindaco di Pontassieve Marco Mairaghi, l’Assessore alle politiche culturali Alessandro Sarti, il consigliere Regionale e presidente commissione cultura Nicola Danti oltre a Antonio Agnoletti, Presidente Lions Club Pontassieve–Valle del Sieve.

Il fondo librario – prevalentemente con opere dell’800, ma con alcuni volumi del ‘500, del ‘600 e del ‘700 – rappresenta un valore importante per il territorio, anche in relazione alla famiglia che l’ha posseduto e che tanta importanza ha avuto per la nostra storia locale. Questa donazione ha un grande valore e aggiunge prestigio alla nostra Biblioteca comunale che vede così ampliato in modo considerevole il proprio patrimonio storico culturale.

Tutti i volumi sono stati catalogati dal personale del Comune e della Biblioteca e sistemati in grandi armadi nel palazzo comunale, grazie anche al contributo del gruppo Lions Club Pontassieve-Valle del Sieve. I volumi del Fondo Sansoni non sono disponibili per il prestito ma sono consultabili negli orari di apertura della Biblioteca.

Breve cronologia della famiglia Sansoni Trombetta
Eugenio Sansoni, personaggio illustre della città di Livorno, di cui è stato primo sindaco dopo l’Unità d’Italia, fu avvocato e uomo di grande cultura che ha lasciato una biblioteca di circa 1400 testi, molti dei quali di alto pregio. Il figlio Carlo Sansoni sposò Angelina Trombetta e si è trasferì negli anni fra il 1880-85 a Pontassieve, nel palazzo attualmente sede del Comune dove allora risiedeva la famiglia Trombetta. Da questa unione nacque Fabio, padre di Maria Stella Sansoni che è cresciuta nel Palazzo Sansoni Trombetta fino all’età di 8 anni ed è discendente della famiglia Sansoni insieme agli altri 11 eredi che sono della generazione successiva (nipoti di Maria Sansoni, sorella di Fabio).