Home / Firenze / Palestra informatica ‘Il Grillo Parlante’ a Firenze
palestra informatica
palestra informatica

Palestra informatica ‘Il Grillo Parlante’ a Firenze

Da 11 anni Palestra Informatica e punto di riferimento per i nonni informatici

Presso l’aula informatica del centro socio-culturale Il Grillo Parlante di Firenze in Via Palazzuolo 10, da più di 10 anni si tengono corsi di alfabetizzazione informatica per tutti gli adulti che desiderano restare al passo con i tempi!

palestra informatica firenzeI nonni informatici apprendono le basi del computer esercitandosi con la scrittura di ricette, poesie e lettere, cercano su internet mappe, fanno visite virtuali ai musei e alle città, cercano il meteo e i percorsi dei bus, leggono i giornali e imparano l’uso della posta elettronica.

Queste attività hanno l’obbiettivo di ridurre il divario digitale che vi è tra le nuove generazioni nate con il pc e le generazioni precedenti che hanno bisogno degli strumenti informatici, ma non hanno le basi per accedervi. Una volta aperte le porte ognuno prosegue il suo cammino autonomamente grazie ai corsi organizzati in diversi livelli e ai seminari di approfondimento per risolvere piccoli quesiti specifici (uso tessera sanitaria, stampa del cud, gestione foto digitali, acquisti on-line, …).

La Palestra Informatica è un luogo di incontro, di socializzazione, nata nel 2002 come progetto del Comune di Firenze in collaborazione con il centro Il Grillo Parlante, ha formato in questi anni più di 1.000 cittadini e prosegue con grande costanza. Nella grande sala del centro Il Grillo Parlante si svolgono le altre attività volte a favorire l’incontro, lo scambio e l’aggregazione tra le persone quali lezioni di ballo liscio, cine-cene, gite di gruppo, tornei di burraco e tanto altro.

Per informazioni: palestrainformatica@gmail.com, al 055 2616443 oppure 392 4763928

Marco Palazzi

Fiorentino, 25 anni, si è laureato in Media e Giornalismo all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Sociologia della Comunicazione. Giornalista freelance, collabora dal 2010 con testate di rilievo regionale. Nel 2013 entra far parte della redazione di Toscana News