Home / Arezzo / Notte delle Stimmate – In cammino verso la Verna per invocare la pace in Medio Oriente
Notte delle Stimmate - Santuario della Verna

Notte delle Stimmate – In cammino verso la Verna per invocare la pace in Medio Oriente

Notte delle Stimmate - LocandinaCHIUSI DELLA VERNA (AR) – Nelle ferite del mondo una Parola di pace insieme, per invocare la pace in Medio Oriente. Questo è il messaggio della Notte delle Stimmate che, martedì 16 settembre, vedrà camminare giovani di tutte le religioni verso il santuario della Verna per pregare e invocare la pace nei territori del Medio Oriente martoriati dai conflitti.

L’iniziativa è organizzata dalla Provincia dei Frati Minori di Toscana che, insieme all’Associazione Rondine Cittadella della Pace, ha raccolto le indicazioni di Papa Francesco facendo della tradizionale Notte delle Stimmate un momento di incontro interreligioso che inizierà alle 20.30 alla chiesa di Chiusi della Verna con una salita a piedi fino al santuario.

Il monte della Verna, in questo senso, contiene una forte carica spirituale perché qui Francesco di Assisi ha vissuto la sua esperienza di riconciliazione e di pace, dunque è simbolicamente un luogo dove uomini e donne di tutte le fedi possono trovare parole, gesti e vie di pace. Questo cammino vuole mantenere un carattere interreligioso e un linguaggio fresco, semplice e immediato per raggiungere i giovani che sono chiamati a sperimentare, condividere e costruire la pace. A questo proposito sarà essenziale il contributo dello studentato di Rondine, composto da giovani provenienti da situazioni di conflitto del Medio Oriente, Caucaso, Balcani, Africa e Sub-continente indiano, che sperimentano una vita di convivenza con il proprio “nemico” e che provano ogni giorno a costruire ponti di pace attraverso il dialogo.

I frati minori, custodi del messaggio della Verna, apriranno e chiuderanno la serata, ma assieme a loro, durante le tappe della salita al Sacro Monte, saranno presenti anche esponenti musulmani, ebrei e ortodossi che porteranno la loro testimonianza e innalzeranno la loro invocazione per la pace. Tra gli ospiti ci sarà infatti anche Elzir Izzedin, Imam di Firenze e presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia. Una volta conclusa la veglia, nella basilica ci sarà la solenne celebrazione eucaristica presieduta da fr. Michael Perry, ministro generale dei Frati Minori, e a seguire la possibilità di pregare per tutta la notte nelle cappelle del santuario. In caso di maltempo l’iniziativa, che si concluderà intorno alle 23.00, si svolgerà direttamente al chiuso nel santuario della Verna.

Carlo Casini

Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e siti come ChiantiSette, BisenzioSette , Isolottolegnaia.it. Sociologo di formazione ed esperto intervistatore, ha lavorato nel mondo della ricerca sociale, del terzo settore e della comunicazione, ma anche nell'ambito agricoltura, ambiente e venatoria. È stato collaboratore direttivo per la Regione Toscana e ha collaborato con Caritas, Mcl, Noi. È innamorato della propria terra, ama il contatto con la natura , riscoprire angoli dimenticati e tradizioni.