Home / Livorno / Nordic Walking : benessere a 360°- conferenza e presentazione libro al Nuovo Teatro Commedie
nordic-walking-alto-adige-schenna

Nordic Walking : benessere a 360°- conferenza e presentazione libro al Nuovo Teatro Commedie

Livorno, 4 giugno 2014 – Sta prendendo piede anche a Livorno , il Nordic Walking, la disciplina sportiva di camminata con appositi bastoncini, adatta ad essere praticata da persone con caratteristiche molto diverse, sia per genere, che per età, che per stato di salute.
Venerdì 6 giugno ( ore 18) , al Nuovo Teatro delle Commedie ( via G.M. Terreni),  conferenza sul tema. Si parlerà dei benefici salutari ed educativi della disciplina sportiva di origine finlandese ,“ Nordic walking: benessere a 360°”,  e verrà presentato il libro di Luca Cecchetto “Nordic Walking e salute”. Interverranno lo stesso Luca Cecchetto, presidente Nordic Walking Livorno ASD, maestro di Nordic Walking e formatore nel campo socio – sanitario, e il presidente del Centro Sportivo Italiano, prof. Gianni Zanazzi.
L’iniziativa vede la compartecipazione del Comune di Livorno.

Il Nordic Walking inserisce nel contesto della normale deambulazione l’intervento attivo delle braccia tramite gli specifici “bastoncini”. Da questo deriva un adattamento globale del movimento che è stato valutato positivamente per le sue conseguenze biomeccaniche e dinamiche. Tutto ciò indica la pratica Nordic Walking, come strumento per un “esercizio fisico” codificato e finalizzato alla promozione della salute e del benessere psicofisico. Una buona e costante attività motoria previene le malattie.

Si ricorda  che proprio a Livorno fu inaugurato nel luglio dello scorso anno a Villa Corridi  il primo parco cittadino dedicato al Nordic Walking. Il parco, che copre una superficie di 62 mila mq, consente di praticare la camminata a vari livelli; un’adeguata cartellonista e waypoints indicano infatti la direzione dei percorsi ed il loro grado di difficoltà.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.