Home / Sport / Mugello in buca al primo colpo, al via gli European Challenge Tour
golf
golf

Mugello in buca al primo colpo, al via gli European Challenge Tour

Al via all’Una Poggio dei Medici di Scarperia il 3° “Mugello Tuscany Open”

Al via la 3° edizione del ‘Mugello Tuscany Open’, importante tappa dello European Challenge Tour, che si disputa fino al 21 luglio sullo splendido campo dell’UNA Poggio dei Medici Golf Club a Scarperia, in Mugello.

L’evento sportivo è promosso da UNA Hotels & Resorts, congiuntamente a Regione Toscana e alla Federazione Italiana Golf, con la collaborazione del Comune e della Proloco di Scarperia e dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, nonché il supporto di Iccrea Banca Impresa e della Camera di Commercio di Firenze.

Tra i 156 giocatori partecipanti al Mugello Tuscany Open, che fa parte anche dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestito dalla FIG, vi saranno gli italiani Andrea Pavan e Marco Crespi, rispettivamente primo e secondo classificato nel recente Bad Griesbach Challenge in Germania, Federico Colombo, Andrea Perrino, Niccolò Quintarelli, Domenico Geminiani, Nicolò Ravano e il dilettante Jacopo Jori (tesserato dell’UNA Poggio dei Medici Golf Club). Tra gli stranieri vi saranno altri quattro vincitori stagionali: il sudafricano Dylan Frittelli, il francese François Calmels, l’australiano Daniel Gaunt e lo spagnolo Jordi Garcia Pinto. Gareggeranno inoltre gli inglesi Sam Walker e Robert Dinwiddie, il danese Jeppe Huldahl, l’australiano Terry Pilkadaris, i transalpini Julien Guerrier e Edouard Dubois, l’argentino Daniel Vancsik, l’australiano Daniel Gaunt e l’olandese Wil Besseling.

“E’ una manifestazione di prestigio che anche come Unione dei Comuni sosteniamo perché si tratta di una vetrina e un palcoscenico per tutto il nostro Mugello, che è ‘naturalmente sportivo’ – sottolinea il Presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello Giovanni Bettarini -. Sport e natura ben si sposano da noi: Mugello come distretto sportivo, tra impianti eccellenti come questo, l’Autodromo internazionale, il lago di Bilancino, il distretto cicloturistico da poco inaugurato; e Mugello verde, con ambienti e paesaggi incontaminati, scorci suggestivi, bellezze storico-artistiche come le ville medicee di Cafaggiolo e del Trebbio che l’Unesco ha riconosciuto patrimonio dell’umanità. Chi viene in Mugello, se ne innamora. E chi ama il golf e frequenta la splendida struttura di Scarperia, lo sa bene”.

Federico Ignesti, Sindaco di Scarperia, ha dichiarato: “Sono molto orgoglioso che un evento di così grande prestigio possa essere ospitato nel nostro territorio. Questa competizione assume importanza non solo per il comune di Scarperia che la ospita, ma per l’intero Mugello, contribuendo al processo di valorizzazione che negli ultimi anni ha inciso positivamente sull’incremento delle presenze turistiche nella zona.”

fonte: Comune di Borgo San Lorenzo