Home / Cucina / Muffin ragnetto per uno spaventoso Halloween!
muffin halloween
muffin halloween

Muffin ragnetto per uno spaventoso Halloween!

Ebbene anche quest’anno ci siamo… la festa più spaventosa dell’anno sta per cominciare

L’anno scorso feci una festicciola a casa, vestita pure da strega ma quest’anno no perché oggi per me è un giorno ancora più speciale dato che vado al Lucca Comics. L’unico evento a cui effettivamente smanio per andare. Questo non vuol dire, però, che io non abbia preparato un dolcetto “mostruoso”: eccovi un bel muffin ragnetto

Ingredienti per 14 muffin ragnetto medi:

  • 120 g di farina 00
  • 120 g di zucchero di canna
  • 120 g di burro
  • 55 g di cioccolato fondente
  • un cucchiaino raso di lievito
  • 2 uova
  • 5 cucchiai di latte

Sciogliete il cioccolato nel microonde. Lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Impastate tutti gli ingredienti in una ciotola, fino ad avere un composto liscio ed omogeneo. Versate i muffins negli stampini (senza cartina se volete fare i ragnetti!) e infornate a 175 statico per 20 minuti. Spegnete e lasciate freddare prima di aprire il forno.

Per preparare i ragnetti vi serviranno dei mikado ( i biscotti a bastoncino) spezzati a metà e saldati insieme con del cioccolato fondente in maniera da formare delle zampette. Due zuccherini bianchi rotondi per fare gli occhi, la pupilla è ottenuta con un goccio di cioccolato.

Un cuoricino rosso come bocca e del cioccolato di copertura. Per prima cosa preparate le zampe: ogni zampa è fatta da un mikado, per cui ve ne serviranno parecchi! Divideteli a metà e ricomponeteli ad angolo saldando con del cioccolato fuso che lascerete freddare molto bene. Ricoprite il dolcetto con il cioccolato, attaccate occhi e bocca ed infilate le sei zampette, 3 per ogni lato.

Il muffin ragnetto è pronto!

Beatrice Rossi

Beatrice, 33 anni. Collabora con Reato d'Opinione per cui tiene la pagina di Storia dell' Arte, in cui è laureata, è food blogger di successo sul suo seguitissimo www.beatitudiniculinarie.it dove racconta le sue ricette in un lungo viaggio alla ricerca di nuovi e vecchi sapori. Artista non solo dei fornelli, nel tempo libero oltre a cucinare ama leggere, disegnare e dedicarsi all'artigianato artistico per cui è creatrice e venditrice.