Home / Mondo / MOTOGP – Marquez in pole davanti a Lorenzo e Pedrosa in un clima diverso e triste
montmelo

MOTOGP – Marquez in pole davanti a Lorenzo e Pedrosa in un clima diverso e triste

The show must go on cantavano i Queen 20 anni fa ed oggi il circus della MotoGP è andato avanti, come voluto dalla madre del povero Luis Salom che ieri è morto durante le prove libere.

Marc Marquez è il poleman delle qualifiche 2016 del Montmelò. Lo spagnolo della Honda ha messo dietro di se Lorenzo e Pedrosa. In quarta posizione Barbera davanti a Valentino Rossi. La pole della Honda è frutto, oltre che di una buona moto ed un grandissimo pilota, delle modifiche al tracciato dopo la morte di Salom. L’organizzazione gara, infatti, per evitare di far passare le moto nella curva dell’incidente hanno deciso di usare il tracciato della Formula1 che prevede due curve ed una chicane in più.

Questa nuova conformazione della pista ha modificato le carte in tavole favorendo le Honda e dando molto fastidio alle Yamaha che hanno gravi problemi di gomme, più in ottica gara che sul giro secco di qualifica. Valentino Rossi ha faticato molto di più del compagno Lorenzo nella messa a punto della moto piazzandosi solamente in seconda fila. Chiude la seconda fila, accanto a Rossi, ed in sesta posizione, Maverick Vinales con la Suzuki.

Lo spagnolo della Honda, dedica con queste parole la vittoria allo scomparso Luis Salom:

“Visto che non so come andrà domani, dedico questa pole position alla mia nonna, che è morta la scorsa settimana, e a Salom. E’ stato difficile riprendere a girare dopo quanto successo ieri. Non correre per rispetto? Io ero per sentire il volere della famiglia, loro hanno acconsentito e dunque credo sia giusto correre anche per Luis”

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia