Home / Mondo / MOTOGP – Dovizioso in pole davanti a Rossi ad Assen. Redding terzo
assen

MOTOGP – Dovizioso in pole davanti a Rossi ad Assen. Redding terzo

Una Ducati davanti a tutti nelle qualifiche del GP di Assen che quest’anno, per la prima volta, si correrà di domenica. 

Il ducatista nella sessione di qualifiche appena terminata ha dato il meglio di se. Andrea Dovizioso in queste umide prove è stato il migliore con ben 7 decimi su Valentino Rossi che si è piazzato in seconda posizione. A completare la prima fila dello schieramento Scott Redding. Il campione della Honda, Marc Marquez, autore di una scivolata, riesce a mettere la sua moto in seconda fila con il 4° tempo. Jorge Lorenzo, come spesso accade quando c’è odore di pioggia, non riesce a trovare feeling e si deve accontentare della decima posizione. L’altro italiano su Ducati, Iannone, stacca il 9° tempo ma partirà a fondo gruppo per la penalità inflittagli dopo aver travolto Lorenzo in Spagna.

Le qualifiche si sono avviate con l’asfalto bagnato da una finissima pioggia che manda subito a terra la Suzuki di Maverick Vinales, caduto anche se stava girando a velocità molto molto ridotta. Dopo lo spagnolo in moto blu è sempre altro spagnolo a finire a terra. Marquez va a terra, moto KO e corsa folle, in sella allo scooter di un fotografo, per poter arrivare ai box e salire sulla seconda moto per poter continuare a girare. Lorenzo è in difficoltà estrema mentre Scott Redding si esalta man mano che la pista si asciuga ed arriva anche il momento delle gomme intermedie.

Alle spalle di Marquez troviamo, con la 5° posizion Crutchlow, 6° Hernandez, 7° Pol Espargaro, 8° Aleix Espargaro. Pedrosa, tra i top rider, è il peggiore della giornata; partirà in 16° posizione dopo non aver superato neanche la Q1.

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia