Home / Eventi e cultura / Mostra ‘Il sogno del Rinascimento’ – Sconti per i clienti Trenitalia
trenitalia
trenitalia

Mostra ‘Il sogno del Rinascimento’ – Sconti per i clienti Trenitalia

La mostra sarà in calendario fino al 15 settembre a Palazzo Pitti. Continua Firenze 2013 un anno ad arte, il programma di 8 esposizioni temporanee delle più illustri Gallerie del Polo museale toscano

Sconti per chi viaggia con Trenitalia per visitare a Firenze la mostra Il sogno del Rinascimento, in programma da oggi fino al 15 settembre nella Galleria Palatina a Palazzo Pitti.

I clienti e i soci CartaFreccia Trenitalia, la carta fedeltà gratuita per chi viaggia in treno, possono acquistare il biglietto della mostra a un prezzo ridotto esibendo al botteghino il proprio biglietto di viaggio o la tessera.

Trenitalia infatti è a fianco di Firenze 2013. Un Anno ad Arte, il programma di otto esposizioni temporanee nelle più illustri Gallerie del Polo museale toscano.

Raggiungere in treno Firenze riserverà inoltre, ai clienti Trenitalia, agevolazioni e sconti negli acquisti presso i bookshop museali e nel servizio autoguide della mostra oltre alla garanzia di ingresso prioritario, evitando così eventuali file d’attesa. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, con questa partnership, conferma l’impegno a favore della cultura e al fianco di grandi istituzioni di fama internazionale, come la Biennale di Venezia, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, di cui è socio fondatore, la Fondazione del Maggio Fiorentino, la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, la Fondazione Ravello, il Complesso del Vittoriano.

E’ una vocazione quasi naturale per un’Azienda radicata da oltre un secolo nel tessuto civile ed economico del Paese, che conta oggi circa 71mila dipendenti, e trasporta ogni anno 600 milioni di passeggeri su un network ferroviario di oltre 16.700 chilometri, di cui 1.000 ad Alta Velocità.

fonte: Ferrovie dello Stato Italiane SpA

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.