Home / Cronaca / MONTELUPO – Furto in casa, nei guai 2 napoletani
furto ladro

MONTELUPO – Furto in casa, nei guai 2 napoletani

MONTELUPO FIORENTINO (Firenze) – Due persone, ta cui un 16enne, sono state denunciate dai Carabinieri di Montelupo Fiorentino, nell’empolese, perché considerate responsabili dei reati di furto aggravato in abitazione, in concorso. Tutta la refurtiva, per un valore di circa 15.000 euro, è stata recuperata e restituita al proprietario.

L’indagine è partita subito dopo la denuncia di furto sporta alcuni giorni fa da una coppia di coniugi che abitano nel centro di Montelupo. I due, nel rientrare a casa, constatavano che alcuni monili, due orologi in oro di note marche, un computer portatile, una macchina fotografica, una telecamera e tre tablet (il tutto per un valore di circa 15.000 euro), riposti nelle varie stanze dell’abitazione, erano scomparsi. Durante il sopralluogo effettuato all’interno dell’immobile, i Carabinieri accertavano che le porte e le finestre di accesso non presentavano alcun segno di effrazione, né tanto meno le stanze erano state messe a soqquadro. A quel punto, i militari hanno approfondito l’attività investigativa ed hanno appreso dalle vittime che le chiavi del loro appartamento erano in possesso anche della donna delle pulizie, la quale aveva libero accesso all’immobile.

Così, i militari dell’Arma hanno iniziato una serie di accertamenti approfonditi, contattando tutti i vicini di casa, fino a verificare che il giorno del furto, un uomo di circa 30 anni ed un giovane che indossavano una felpa col cappuccio, nonostante il bel tempo, transitavano nei pressi dell’abitazione con un borsone in mano. Il loro atteggiamento è apparso alquanto sospetto. Dalle descrizioni fisico-somatiche fornite, i militari hanno subito intuito che uno dei due era parente della donna delle pulizie. Pertanto, una volta identificato e messo alle strette, lo stesso ammetteva di essere stato l’autore del furto e di aver prelevato di nascosto le chiavi di casa dell’immobile dall’interno della borsa della sua congiunta. Lo stesso consegnava parte della refurtiva, specificando che i due orologi in oro mancanti erano in possesso del suo complice. Identificato anche il correo, i militari recuperavano i due orologi di valore mancanti e restituivano tutti gli oggetti asportati ai padroni di casa. Per i due, di origini partenopee, rispettivamente di 37 (già noto alle forze di polizia)  e 16 anni, è scattata la denuncia in stato di libertà per furto aggravato in concorso.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.