Home / Moda / MODA – Anton Giulio Grande si confessa a Toscana News
anton giulio grande
anton giulio grande

MODA – Anton Giulio Grande si confessa a Toscana News

Oggi vi parlerò con grande onore e stima di un mio carissimo amico, il grandissimo stilista internazionale di Alta Moda, Anton Giulio Grande.

Sono vari anni che ho la fortuna di conoscerlo e ho sempre avuto la speranza di poter parlare di lui un giorno. È vero anche che parlare di un artista così “Grande” e illustre mi metteva sicuramente un po’ in soggezione, però mi sono fatto coraggio e l’ho contattato.

con Anton Giulio Grande

con Anton Giulio Grande

Ci siamo incontrati nell’elegante Cafè Colle Bereto nel centro di Firenze in Piazza Strozzi. E lì, davanti ad una tazza di cappuccino, abbiamo iniziato a parlare. Anton con grande eleganza mi ha iniziato a raccontare della sua infanzia, delle scuole di moda frequentate, del suo favoloso percorso nel mondo della moda e chiaramente della sua ultima innovativa collaborazione con la famosissima modella Nina Moric.

Anton è un giovane talento calabrese di enorme successo nel mondo dell’alta moda italiana ed internazionale. Dopo aver studiato presso l’Università della Moda “Polimoda” di Firenze e successivamente al Fashion Institute of Technology di New York, Anton Giulio ha lavorato per un marchio-icona della moda italiana, le Sorelle Fontana, e nel 1995 ha lanciato la prima collezione con il proprio nome. Le donne più belle della televisione e dello spettacolo italiano sono incantate dei suoi modelli, da Elenoire Casalegno a Nina Moric, da Afef a Sabrina Ferilli, ed ancora Valeria Marini, Pamela Prati, Alba Parietti, Eva Grimaldi, Manila Nazzaro, Aida Jespica, Belen Rodriguez.

Anton è designato come erede del grande Gianni Versace, non è più un “emergente”, un enfant prodige, ma una splendida realtà della moda italiana, ed applica il suo talento anche alla fiction italiana ed al teatro: ha infatti curato nel 2007 gli abiti di scena per la versione italiana del musical “Moulin Rouge”. Tra i tanti riconoscimenti ricevuti, il premio come Miglior allievo per i venti anni del “Polimoda”, la scuola che lo ha lanciato.

Successivamente, tra una risata e l’altra, ho chiesto ad Anton Giulio di raccontarmi come nasce la collaborazione con la famosa modella Nina Moric.

«Me l’ha chiesto Nina durante le festività natalizie e io ho accettato subito con grande entusiasmo. Sarà una collezione internazionale rivolta un po’ a tutte le donne glamour del mondo che non vogliano rinunciare alla femminilità e alla modernità!».

Inoltre, a proposito della nuova collezione con Nina Moric, Anton ha recentemente aggiunto in una conferenza stampa tenutasi a Lamezia Terme cheanton giulio grande

«gli abiti non saranno molto costosi e quindi adatti a tutti. Ci stiamo impegnando a creare qualcosa che possa andare bene anche a chi ha un chilo in più. Per questo vogliamo creare qualcosa, anche per la taglia 50. In modo che una donna di questa taglia possa vestirsi bene».

Infine, ha evidenziato che sarà tutto made in Itay, con una piccola parte di produzione in Calabria.

«Calabresità – ha chiosato lo stilista – vuol dire femminilità. Non c’è un ambito in cui non si respira Calabria».

Dopo un po’ Anton è dovuto scappare poiché gli impegni di lavoro incombevano. «Sono sempre in viaggio» mi ha detto e non stento a crederlo.

L’ho salutato e ci siamo promessi di rivederci molto presto, magari durante le prossime conferenze stampa alle quali ci ha gentilmente invitati a partecipare. Con estremo piacere, noi lo raggiungeremo assolutamente sperando al più presto di partecipare anche ad una delle sue meravigliose sfilate.

Edoardo Maria Savoia

Nato a Firenze nel 31 ottobre del 1990 e residente nel capoluogo fiorentino da sempre. Studente e Fashion Blogger. Molto Appassionato di arte, moda, design e disegno.