Home / In evidenza / Matthew Lauretti, artista dal Connecticut a New York
mattew lauretti

Matthew Lauretti, artista dal Connecticut a New York

Matthew Lauretti nato nel Connecticut. La madre si era trasferita negli Stati Uniti quando era giovane ed ha sposato un residente del Connecticut.

Alcune pillole sulla sua vita

Come molte volte succede nella vita i suoi genitori hanno divorziato. La madre coraggiosa, si trasferisce in Italia, dove ha iniziato l’adolescenza e e dove è cresciuto. Ha studiato duramente e sognato in grande.

Molto giovane quando ha cominciato a dipingere provando grande interesse in tessuti e materiali diversi. Attraverso queste esperienze ha iniziato a dipingere: emozioni e simboli per evidenziare un lavoro di fotografia o una creazione. Il suo lavoro descrive la passione, la curiosità, la vita. Oggi vive a New York.

Scopriamo insieme chi è nel dettaglio Matthew Lauretti e cosa fa nella sua vita professionale.

mattew lauretti2

1) Come Nasce Il Tuo progetto, a cosa ti sei ispirato e quali sono i tuoi punti di riferimento. Parlaci del tuo 

Dipingo e i miei quadri e la mia persona sono il mio ‘brand’. La mia arte e’ innovativa, rimette in gioco le abitudini,segni e significati diventano ambigui, e noi siamo costretti a riconsiderare tutte le nostre certezze.

La mia pittura non si esaurisce nelle griglie della fenomenologia dell’arte poiché é materia anche per la fantascienza e la poesia , la mia ispirazione avviene in ogni luogo ed ambedue sono sempre rivolte al futuro.

2) A quale fascia di età ti rivolgi principalmente

Mi rivolgo ad un pubblico maturo e chiunque riesca a vedere ‘oltre’

3) Cosa intendi per “Moda” quali sono i tuoi modelli di ispirazione

Non seguo le mode ma creo il mio stile. Vivendo a New York riesco a dare sfogo a quello che sono in molteplici modi. Secondo me questa rimane una cittá unica dove ci sono ancora gli stimoli e la possibilità di creare. I colori, i particolari, l’eccesso contrapposto all’eleganza sono il mio “mix’.

4) Che rapporto hai con i Social Network, con questo fenomeno che sembra non arrestarsi mai.

Uso spesso Instagram e Facebook. Sono un’arma a doppio taglio, bisogna saperli dosare e sfruttare , ma d’altro canto possono aiutare a farti conoscere. Dal mio punto di vista è però importante quando si usano questi strumenti avere qualcosa da dire o da mostrare

che abbia un senso, con sincerità, purezza ed onestà.

5) Cosa ne pensi del nostro Blog, e del fenomeno “Bloggin” in generale.

Mi piace perché si differenzia molto da tanti altri. I Blogs sono iniziati tanti anni fa ora a mio parere sono diventati una moda e se ne trovano alcuni senza un vero costrutto.

Il mio motto è se hai qualcosa da dire o da mostrare persevera, prima o poi qualcosa accadrà è solo questione di tempo.

Edoardo Maria Savoia

Nato a Firenze nel 31 ottobre del 1990 e residente nel capoluogo fiorentino da sempre. Studente e Fashion Blogger. Molto Appassionato di arte, moda, design e disegno.