Home / Ambiente e Agricoltura / MALTEMPO – Oltre 23milioni di euro di danni a Pistoia
alluvione maltempo

MALTEMPO – Oltre 23milioni di euro di danni a Pistoia

PISTOIA – La Provincia di Pistoia ha inviato alla Regione Toscana una prima e sommaria stima dei danni, sia pubblici che privati, conseguenti agli eventi alluvionali del mese di ottobre. L’ammontare complessivo, che comprende somme urgenze, interventi di ripristino, danni a privati e aziende e attività di soccorso, è al momento di quasi 23 milioni e 250 mila euro. Si tratta di un dato provvisorio, che si basa sui sopralluoghi tecnici finora effettuati sul territorio e sui primi dati raccolti da Provincia, Comuni e Consorzi di bonifica.

Nell’incontro convocato venerdì scorso a Firenze con le Province colpite dall’alluvione, infatti, l’assessore regionale all’ambiente e difesa del suolo pubblico, Anna Rita Bramerini, aveva sollecitato l’invio di un parziale resoconto dei danni entro i primi giorni di questa settimana, per richiedere in tempi rapidi lo stato di emergenza nazionale. Le somme urgenze attivate su tutto il territorio ammontano a più di 1 milione e 200 mila euro, fra interventi alle infrastrutture e alla rete idrica (frane, smottamenti, allagamenti, interventi alla viabilità, cedimenti e dissesti arginali). Per gli interventi di ripristino, urgenti e necessari, l’ammontare generale stimato è più di 10 milioni di euro.

Sono calcolati in più di 1 milione e 700 mila euro i danni ai privati, mentre per le aziende il valore sale a quasi 10 milioni di euro (di questi circa 9 milioni sarebbero i danni stimati per le imprese agricole e i vivai, in base alle segnalazioni pervenute direttamente alla Provincia e tramite le associazioni di categoria). Per le attività di primo soccorso messe in atto dai Comuni l’ammontare calcolato è di quasi 17 mila euro. Per quanto riguarda, nello specifico, la Provincia di Pistoia, sono calcolate in più di 600 mila euro le somme urgenze messe in atto sulla rete idraulica fra interventi diretti dell’amministrazione (oltre 550 mila euro) e quelli in avvalimento con il consorzio di bonifica del Padule di Fucecchio (mentre gli interventi di ripristino previsti dal consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese – Bisenzio ammontano a più di 4 milioni di euro). Sulla viabilità di competenza provinciale, interessata da eventi franosi, sono stati previsti interventi di ripristino per un ammontare di più di 200 mila euro.

“Si tratta di una prima e sommaria risposta alla richiesta da parte della Regione, che è tenuta a presentare un quadro il più possibile aderente alla realtà dei danni riportati dai territori, per la richiesta dello stato di emergenza al Governo – dice l’assessore provinciale alle infrastrutture e demanio idrico Mauro Mari – tuttavia, vista la gravità del fenomeno e la complessità degli interventi, alcuni tuttora in corso, l’attività di censimento dei danni continuerà anche nei prossimi giorni da parte dei Comuni e di tutti gli Enti coinvolti per avere una stima più dettagliata e realistica possibile” .

fonte: Ufficio stampa Provincia di Prato

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.