Home / Cronaca / LIVORNO – Messa in sicurezza della falesia del moletto di Quercianella
falesia

LIVORNO – Messa in sicurezza della falesia del moletto di Quercianella

Gli interventi inizieranno in primavera. A conclusione dei lavori sarà riaperto il passaggio pedonale lungo il tratto di costa

Prenderanno il via la prossima primavera i lavori di messa in sicurezza della falesia del moletto di Quercianella, nel tratto di costa compreso tra Rogiolo e via Colombo. Lo ha deciso la Giunta nella seduta di venerdì 16 dicembre con l’approvazione del relativo progetto definitivo, per un importo complessivo di 63 mila euro.

falesia3Il dissesto della falesia, anche a fronte delle molte segnalazioni pervenute in passato, rendeva infatti pericoloso il passaggio sul camminamento in quel tratto di costa che, come spiega l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Aurigi

“era stato interdetto al passaggio pedonale per evitare rischi di caduta rocce e, con la chiusura dei lavori,  potrà finalmente essere restituito in sicurezza ai cittadini e ai tantissimi visitatori che in ogni stagione dell’anno passeggiano sul nostro bel lungomare”.

Le opere consistono nel rifacimento dell’intonaco e nel ripristino delle stuccature sul parapetto delle scale che conducono a via Colombo, nell’ispezione e disgagio su tutto il tratto della falesia con l’asportazione e lo sganciamento di volumi rocciosi e lastre pericolanti, con demolizione di quegli instabili e la sottomuratura di masse rocciose aggettanti, nella posa di un rivestimento di protezione con funzione antierosiva, nella movimentazione e riposizionamento dei massi instabili, così da ridurre al minimo il rischio di ribaltamenti o scivolamenti e, infine, nel posizionamento di nuova cartellonistica di pericolo.

falesia2L’importo dei lavori sarà inizialmente sostenuto per intero dall’Amministrazione comunale (che, oltre ad essere proprietario di alcuni terreni lungo quel tratto di costa ha in gestione una quota di terreni demaniali), quindi ripartito tra i proprietari privati dei terreni individuati nella zona, in base al tipo e all’entità dei lavori effettuati su ogni singola area.

L’intervento è abbastanza complesso,dato che lavori sono  prevalentemente di tipo naturalistico e riguardano una zona soggetta a forte erosione costiera, pertanto saranno eseguiti in varie fasi.
La chiusura del cantiere dei lavori, con la sistemazione definitiva della falesia, è comunque prevista prima dell’apertura della prossima stagione estiva, in modo da evitare  disagi alle attività turistiche della zona.

Marco Palazzi

Fiorentino, 25 anni, si è laureato in Media e Giornalismo all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Sociologia della Comunicazione. Giornalista freelance, collabora dal 2010 con testate di rilievo regionale. Nel 2013 entra far parte della redazione di Toscana News