Home / Firenze / L’Isolotto, sconfitta indolore con l’Areasport. Ora a Roma per i play-off
IsolottoAreasport

L’Isolotto, sconfitta indolore con l’Areasport. Ora a Roma per i play-off

Calcio a 5 SERIE A DONNE 13esima e ultima giornata di ritorno reagular season. Nel primo turno degli spareggi scudetto fiorentine in campo mercoledì 23 a Roma, ritorno al PalaIsolotto domenica 27 aprile

L’Isolotto Firenze nell’ultima partita della regular season della serie A del calcio a 5 donne è sconfitta in modo indolore a Verona contro il fanalino di coda Areasport per 2-4. Le reti sono state di Carla Duco per l’Isolotto su rigore, pareggio di D’Anna per le padrone di casa, poi ancora Duco nel primo tempo finito 1-2; nuovo pari di Bonuzzi nel secondo tempo, poi il gol di Perobello a un minuto dalla fine e del portiere Dalla Pria su rinvio proprio sulla sirena finale.

 La partita era comunque ininfluente ai fini della posizione in classifica, giocata ricorrendo ampiamente al turn-over da parte delle fiorentine, che hanno recuperato Debora Iaquinandi e schierato in porta Letizia Giovannini (che ha incassato le sue prime reti dell’anno, alla sua quarta presenza stagionale). L’Isolotto, infatti, era già matematicamente al secondo posto del girone e l’elemento più importante era conoscere l’avversario del primo turno dei play-off scudetto, la quinta classificata del girone B, quello del centro Italia. L’avversario designato dopo i risultati dell’ultimo turno è quindi l’Acquedotto Roma, società di grande tradizione che ha anche la squadra maschile approdata ai play off in serie B del calcio a 5. Nell’ultimo turno l’Acquedotto ha vinto largamente (0-6) in trasferta contro la Nuova Focus e ha così scavalcato la Virtus Roma, che invece come da pronostico ha perso, e di goleada per 19-2, contro la Lazio del fenomeno brasiliano Lucileia.

 I play-off scudetto cominceranno subito dopo la Pasqua, con il primo turno che si giocherà al Palalevante di Roma mercoledì 23 aprile, mentre il ritorno in casa (in quella che sarà la sfida decisiva per il passaggio del turno) sarà a Firenze in un PalaIsolotto che si preannuncia già da tutto esaurito, domenica 27 aprile (con fischio di inizio al momento fissato per le ore 16). L’Isolotto, che recupererà Milena Gasparini Ribeiro ma che sarà senza Roberta Maione, espulsa a 7 secondi dalla fine del match odierno per una parola di troppo all’arbitro, a conferma che nulla è lasciato al caso in questa prima avventura della sua storia nei play-off scudetto, si era già portato avanti col lavoro e non a caso domenica scorsa il team manager Daniele Borrelli non era presente nella sfida casalinga delle gigliate contro la Lupe ma era a Roma a visionare le prossime avversarie.

 Prima della partita di oggi la squadra gigliata, nelle mani del vicepresidente e responsabile del settore femminile Fabio Moirini, ha ricevuto dal Comitato regionale veneto una targa a sottolineare il gesto di fair play che la squadra fece nella partita in casa dello Sporteam quando le gigliate restituirono il gol del momentaneo vantaggio alle avversarie dopo essersi accorte di aver segnato con una giocatrice avversaria a terra.