Home / Arezzo / La Ginnastica Petrarca di Arezzo vince il titolo italiano e torna in A1
Ginnastica Petrarca - Promozione A1 (2)

La Ginnastica Petrarca di Arezzo vince il titolo italiano e torna in A1

Le “farfalle” aretine hanno dominato la finale di Padova e chiuso al primo posto il campionato di A2. Dopo cinque anni di lavoro, la società festeggia la massima serie con una squadra tutta petrarchina

Ginnastica Petrarca - Promozione A1

Ginnastica Petrarca – Promozione A1

La Ginnastica Petrarca conquista il titolo italiano di serie A2 e guadagna una meritata promozione in A1. Le “farfalle” aretine in questa stagione hanno realizzato una vera e propria impresa che ha trovato compimento nella vittoria dell’ultima prova del campionato nazionale di ginnastica ritmica con cui hanno blindato il primato in classifica e festeggiato il ritorno nella massima serie dopo cinque anni d’attesa. Nella gara di Padova, davanti ad oltre duemila appassionati, la Ginnastica Petrarca è stata protagonista di una prova impeccabile in cui ha preceduto sul podio la Lazio Flaminio (seconda squadra promossa in A1) e la Gymnica ’96 di Forlì, chiudendo una stagione andata oltre ad ogni aspettativa. La società aretina ha infatti affrontato il campionato con una delle squadre in assoluto più giovani e formata esclusivamente da atlete del proprio vivaio, risultando come l’unica a non aver goduto dell’apporto delle campionesse straniere dell’Est Europa.

«La promozione in A1 – spiega il presidente Paolo Pratesi, – è un motivo di orgoglio e di soddisfazione che porta a compimento lunghi anni di programmazione e di allenamenti in cui le nostre ragazze, magistralmente guidate dalle nostre tecniche, sono cresciute e si sono portate ai vertici del panorama nazionale. La Ginnastica Petrarca ha contribuito alla storia della ginnastica italiana, dunque con questo successo torniamo nella serie che più ci compete».

Ginnastica Petrarca - Promozione A1

Ginnastica Petrarca – Promozione A1

Lo staff tecnico della Ginnastica Petrarca, guidato da Irene Leti e Elena Zaharieva con la collaborazione di Federica Peloso e della coreografa Stefania Pace, ha schierato nell’ultima prova di campionato le sue atlete più esperte, chiamate al difficile compito psicologico di difendere il primato. Maria Vilucchi al cerchio e al nastro, Aurora Peluzzi alla fune e alle clavette, Cecilia Re alla palla e Gaia Iervolino al corpo libero sono le quattro atlete che si sono esibite nella finale e che hanno meritato il punteggio complessivo più alto. In questa cavalcata, comunque, ad aver vinto è stata l’intera squadra della Ginnastica Petrarca perché nel corso del campionato hanno portato il loro determinante contributo anche Ilaria Cammarata, Beatrice Fioravanti e Asia Massetti.

«Le nostre ragazze erano determinate e, nonostante la giovane età, hanno gestito ottimamente la tensione – commenta Leti. – Tre anni fa eravamo in B e ora festeggiamo la serie A1: in poche stagioni abbiamo visto crescere un gruppo di atlete eccezionali e capaci di regalarci grandi gioie. Questo traguardo lo dedico alle ginnaste, ai loro genitori, alla società e, soprattutto, a Manola Rosi, la nostra storica allenatrice scomparsa nel 2010 a cui avevo promesso di riportare la Ginnastica Petrarca nella massima serie».

Un’occasione per celebrare le protagoniste della promozione e per ammirare le loro esibizioni sarà proprio sabato 12 dicembre, giorno in cui il palasport “Mario D’Agata” ospiterà il sesto “Memorial Manola Rosi”. Quell’occasione rappresenterà il collante tra un passato e un presente di grandi successi a firma della Ginnastica Petrarca.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.