Home / Eventi e cultura / La Finestra del Principe: questa sera concerto di beneficenza alla SS. Annunziata di Firenze
08528beb-cb42-49e8-9b66-e765d1d17403

La Finestra del Principe: questa sera concerto di beneficenza alla SS. Annunziata di Firenze

Firenze, 2 Aprile. “La Finestra del Principe” è il titolo del Concerto che si terrà questa sera, alle ore 21.00, presso la Basilica della SS. Annunziata a Firenze. L’intento dell’Associazione Arte & Mercati, che da cinque anni organizza l’evento a favore dell’Associazione Tumori Toscana A.T.T., è il rilancio della superba storia artistica e musicale di questa chiesa strettamente legata alle vicende della famiglia Medici. Per l’edizione di quest’anno, l’Associazione ha difatti pensato di far precedere il concerto da una visita guidata della Basilica dal Dottor Divo Savelli.

L’ATMOSFERA – L’evento prevede un ingresso offerta libera e ad accogliere il pubblico nel chiostro ci saranno gli studenti-attori della Compagnia Teatrale Universitaria “Binario di scambio” che, in costumi d’epoca, faranno rivivere i fasti e l’atmosfera del passato. La serata vedrà inoltre l’intervento della Professoressa Isabella Gagliardi, Docente di Storia Medievale dell’Università degli Studi di Firenze, che illustrerà alcuni aspetti e curiosità del principale santuario fiorentino.

MUSICA PROTAGONISTA – Protagonista sarà però la musica e gli spettatori saranno condotti in un affascinante viaggio musicale anche grazie al Coro Universitario di Firenze, diretto dal Maestro Patrizio Paoli, che si esibirà in una serie di brani, inframezzati da alcune note illustrative riguardanti le epoche e gli stili musicali a cura del Maestro Luigi Cozzolino, Direttore Artistico dell’Associazione “Mercati in Musica” e Professore nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

BENEFICENZA – Il ricavato dell’intera serata sarà devoluto a sostegno dell’attività dell’A.T.T. che dal 1999 si occupa di Cure Domiciliari Oncologiche gratuite ai malati della Toscana.

788a1c25-4048-4aaa-b50e-568a3003456a

Elena Salvarezza

Giornalista pubblicista ed una laurea in Design incorniciata. Adatta per pochi non per tutti. Se mi odiano, sto girando bene la penna nella piaga.