Home / Politica / ISOLA D’ELBA – Referendum per il Comune Unico, il 21 e 22 si vota!
rerefendum elba
rerefendum elba

ISOLA D’ELBA – Referendum per il Comune Unico, il 21 e 22 si vota!

Dopo il referendum tenutosi nella vallata del Casentino (AR), dove il NO ha decretato la volontà di non aggregarsi, tocca all’isola più grande della Toscana esprimersi sulla fusione dei Comuni. Il prossimo sull’Isola d’Elba 21 aprile dalle ore 7.00 alle 22.00 e il 22 aprile dalle ore 7.00 alle ore 15.00 in tutte le sezione elettorali dove si è votato poche settimane fa per le elezioni politiche saranno aperti i seggi per permettere agli abitanti dei comuni elbani di esprimersi in merito alla proposta di fusione dei loro comuni in un unica realtà che comprenda tutta l’isola.

La scheda che potete vedere sopra è molto semplice, si deve barrare la casella del SI se si vuole il nuovo Comune Unico mentre quella del NO se vogliamo che resti tutto così come è adesso. Questo referendum nasce da una proposta di legge di iniziativa popolare (come successo in Casentino) e vede posizioni politiche le più disparate con anche vari distinguo all’interno dei partiti. Ultimo in ordine temporale pare essere lo spaccamento del Movimento 5 Stelle che vede al suo interno due anime, una a favore ed una contraria alla fusione.

Lo stesso giorno, in contemporanea, si voterà anche nei Comuni di Figline ed Incisa Valdarno. La situazione del Valdarno è però diversa in quanto sono i due sindaci ad aver avanzato la proposta di fusione e richiesto il referendum per far esprimere i cittadini. Per le sensazioni che siamo riusciti a raccogliere l’esito del Valdarno pare essere verso la vittoria del SI, sull’isola è un grosso fare pronostici resta ad oggi ancora molto complicato.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.