Home / Cucina / Insalata di riso… a modo mio
insalata di riso
insalata di riso

Insalata di riso… a modo mio

Tutti conoscete la classica Insalata di riso, fatta con tonno, olive, sottaceti e quanto altro?

Ebbene io qui vi metto una variante piuttosto estrosa che mescola sapori orientali ed occidentali in un curioso mix alquanto gradevole! Il tocco di classe  secondo me è il polipetto fatto con il wurstel. Dopo averlo visto diverse volte nei  bento giapponesi mi è venuta voglia di farlo. Tra l’altro è davvero facilissimo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di riso
  • 3 zucchine
  • 2 peperoni
  • 1 porro
  • 2 uova
  • 2 wurstel
  • salsa di soia qb
  • olio EVO qb
  • sale e pepe qb

Innanzi tutto prepariamo i polipetti: tagliate le estremità dei wurstel ad una lunghezza di 5-6 cm. Incidete con 3 tagli incrociati il fondo del wurstel e lessateli per una decina di minuti.

Lavate ed asciugate zucchine e peperoni, togliete la foglia più esterna al porro, tagliate a tocchetti e rondelle, salate le verdure e saltatele in una padella antiaderente con l’olio fino a quando le verdure non cominceranno ad ammorbidirsi.

Sbattete le 2 uova in un e preparate una frittata che taglierete poi a striscioline. Tagliate a cubetti i wurstel avanzati dopo averli lessati ed uniteli alle verdure. Cuocere il riso in acqua leggermente salata, toglietelo un minuto prima che la cottura sia terminata.

Versatelo nella padella delle verdure, aggiungere le striscioline di frittata e fate saltare fino a cottura, aggiungendo salsa di soia secondo il proprio gusto (fate attenzione che è salata… per cui andateci cauti con il sale o diventerà immangiabile). Decorate con i vostri polipetti. Per ottenere bocca ed occhi ho usato uno stecchino facendo tre buchi, in quegli degli occhi ho inserito due granelli di pepe.

Beatrice Rossi

Beatrice, 33 anni. Collabora con Reato d'Opinione per cui tiene la pagina di Storia dell' Arte, in cui è laureata, è food blogger di successo sul suo seguitissimo www.beatitudiniculinarie.it dove racconta le sue ricette in un lungo viaggio alla ricerca di nuovi e vecchi sapori. Artista non solo dei fornelli, nel tempo libero oltre a cucinare ama leggere, disegnare e dedicarsi all'artigianato artistico per cui è creatrice e venditrice.