Home / Eventi e cultura / A Incisa nasce il Centro sportivo ‘Stefano Borgonovo’
centro stefano borgonovo

A Incisa nasce il Centro sportivo ‘Stefano Borgonovo’

Sabato 19 l’inaugurazione con un convegno al Polo Lionello e il taglio del nastro al Mezzule di Incisa

INCISA IN VAL D’ARNO – Sarà la prima opera pubblica del Comune Unico di Figline e Incisa, cioè la prima che porterà all’ingresso la targa con il simbolo dell’unione delle due amministrazioni. E’ il Centro sportivo “Stefano Borgonovo”, la nuova struttura in località Mezzule che sarà inaugurata sabato 19 ottobre dopo una ristrutturazione eseguita in estate. In particolare, l’intervento ha riguardato l’abbattimento di barriere architettoniche e la realizzazione di una rampa di raccordo tra i terreni di gioco, ovvero il campo in erba sintetica destinato alle attività di calcetto e tennis ed un altro in cemento dedicato anche a pallavolo e basket. L’intervento sulla struttura – che è già dotata di spogliatoi – ha previsto inoltre la posa di una piattaforma per un chiosco e le tribune: l’importo dei lavori della prima tranche si è aggirato sui 55mila euro, ma è stato ricevuto anche un finanziamento dalla Regione Toscana per circa 31mila euro nell’ambito di importanti risorse specificamente destinate all’abbattimento delle barriere architettoniche.

centro stefano borgonovo3Già da qualche mese il Comune di Incisa ha individuato attraverso un bando pubblico il gestore del Centro sportivo, la Asd Fun Tennis, che da poche settimane ha iniziato le proprie attività. Si tratta di un’associazione nata nel 2009 con l’obiettivo di promuovere il coinvolgimento delle persone disabili nello sport, attraverso una serie di attività che si muovono su due direttrici principali: la pratica sportiva (con tutti gli ausili messi a disposizione) e la sensibilizzazione nei confronti delle famiglie e degli studenti. Le attività praticate al centro “Borgonovo” riguardano – oltre a tennis, calcetto, pallavolo e basket – anche il gioco del tennis su sedie a rotelle in modo totalmente gratuito con la possibilità di usufruire delle apposite attrezzature; inoltre ci sono anche i corsi per tutti i bambini e le bambine normodotate dai 3 anni in su (a pagamento).

“Siamo davvero felici di aver iniziato la stagione in questa bellissima struttura – hanno spiegato il presidente del Fun Tennis, Marco Sottani, e il suo vice Mauro Gioli –, dopo la sistemazione del campo dedicato al tennis in carrozzina abbiamo aperto le attività e, forse è un segno del destino, è arrivata subito una bella soddisfazione con il quarto posto nei campionati italiani a squadre di Sulmona. Un risultato di prestigio di cui ringraziamo anche gli atleti Lorenzo, Juri, Alessandro e che speriamo possa essere migliorato anche grazie a questo nuovo impianto di allenamento; tra qualche giorno, inoltre, presenteremo le nostre attività anche agli alunni delle scuole di Incisa con apposite visite e dimostrazioni”.

Soddisfazione per l’inaugurazione anche da parte dell’Amministrazione comunale, che con il nuovo centro sportivo ha voluto creare una struttura sia per la valorizzazione dello sport percentro stefano borgonovo2 tutti (senza barriere e a 360°), sia per l’aggregazione e la socializzazione dei giovani avvalendosi anche della collaborazione di associazioni del territorio come gli “Amici di Barberino”.

“E’ davvero una grande soddisfazione poter inaugurare questa struttura – ha detto l’assessore allo Sport, Massimo Bigoni –, grazie a questo intervento il Comune raggiunge finalmente due obiettivi. Innanzitutto adesso Incisa ha un impianto sportivo polifunzionale all’avanguardia senza barriere architettoniche, che consente a tutti di fare sport ed in particolare di svolgere quelle attività per persone con disabilità: si tratta quindi di un’esperienza altamente innovativa all’interno di un centro sarà di riferimento per tutto il territorio. L’altro obiettivo che abbiamo raggiunto riguarda tutta la nostra comunità, alla quale consegniamo un luogo dove fare sport e potersi incontrare e socializzare, un luogo rivolto ai più giovani in cui si favorisce la partecipazione attiva dei residenti”.

La giornata di inaugurazione del 19 ottobre inizierà alle 14,30 al Polo Lionello (loc. Burchio) con il convegno “Lo Sport: benessere a 360°” al quale parteciperanno le autorità, le associazioni sportive e sociali del territorio. Gli interventi saranno aperti dai sindaci di Incisa e di Figline, Fabrizio Giovannoni e Riccardo Nocentini, ai quali seguiranno quelli di Erasmo Palma (presidente nazionale Lega Tennis Uisp), di Alessandra Borgonovo (figlia di Stefano e presidente della Fondazione a lui dedicata), mentre alle 16,30, in località Mezzule si terrà il taglio del nastro con esibizioni di tennis su sedia a rotelle. L’amministrazione comunale sarà lieta di condividere entrambi i momenti con tutta la cittadinanza.