Home / Pisa / HOCKEY IN LINE – Prima vittoria per i Bad Boars
Bad Boars Molinese hockey in line

HOCKEY IN LINE – Prima vittoria per i Bad Boars

MOLINA DI QUOSA (Pisa) – Finalmente, dopo un travagliato rientro sulla loro pista di casa, i Bad Boars molinesi hanno potuto confrontarsi con una squadra alla loro portata e soprattutto hanno potuto giocare dopo essersi allenati per tre settimane. Partita senza storia, quella vista sabato sera da un foltissimo pubblico paesano, con una Molinese sempre all’attacco, determinata fin da subito a farsi rispettare, ed una squadra romana sempre chiusa in difesa ad aspettare di poter partire in contropiede.

I ragazzi di coach Bellini hanno mostrato ancora alcune lacune di forma, anche se sono in netto recupero, la loro supremazia, però, è subito apparsa sia sotto l’aspetto tecnico sia sotto quello della velocità di gioco. A soli quattro minuti dall’inizio partita i Bad Boars vanno in vantaggio con Andrea Bellini che segna su assist di Striker, ma i laziali non perdono tempo e pareggiano poco dopo grazie ad un grosso errore difensivo dei padroni di casa, proprio mentre il proprio portiere era rovinosamente scivolato a terra lasciando la porta completamente scoperta per alcuni secondi.

I Mammuth-Roma continuano imperterriti nel loro gioco difensivo sempre chiusi a box e questo crea ai Bad Boars qualche problema, tanto che mancano un po’ di incisività nelle realizzazioni. Al 20° è capitan Matteo Bellini a sbloccare la situazione con una bella rete. Questo entusiasma gli animi dei locali che allungano ancora dopo qualche minuto con Lettera che riesce, in inferiorità numerica, a ben sfruttare un contropiede ed a segnare. La fine del primo tempo manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 3-1 a favore dei padroni di casa.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo, con i romani sempre chiusi a box ed i pisani sempre in gioco offensivo a cercare l’allungo. Al 40°, in superiorità numerica, i Mammuth riaprono la partita siglando una rete con Zacchi, dopodiché cambiano gioco e si aprono di più per cercare in tutti i modi il pareggio. I Bad Boars non ci cascano, ma anzi prendono in mano le redini del gioco. Ancora una volta è il capitano di casa a sbloccare la situazione ed a portare il risultato della sua squadra in sicurezza siglando al 42° la rete del 4-2, ed un minuto dopo ancora Lettera, su assist di Striker, ribadisce la superiorità molinese siglando un’altra rete per mettere ancora più in sicurezza il risultato.

Negli ultimi scorci di partita, i Mammuth optano per il gioco duro, tra l’altro commettendo un grosso fallo su Matteo Bellini, costretto ad uscire momentaneamente di scena per lesioni sanguinanti al volto e per un brutto colpo all’addome. Questo non fa altro che infiammare gli animi dei suoi compagni che si caricano ulteriormente e cercano ancora di andare a rete. Bellini rientra in campo, ma viene ancora ostacolato dal gioco aggressivo degli avversari, tanto da commettere un fallo di reazione, visto e sanzionato dagli arbitri. In inferiorità numerica, i padroni di casa non si danno comunque per vinti, ma anzi ancora con Lettera vanno di nuovo a rete chiudendo la partita sul risultato di 6-2.

Questa la formazione dei Bad Boars:
Portieri: F. Buschi, P. Drago
Esterni: M. Bellini (capitano),M. Barsanti, N. Lettera, A. Bellini , M. Lilli, , A. Podda, L. Dell’antico, A. Franchi, S. Pardini, D. Striker, A. Rovai, F. Onorato, A. Lettera.

Classifica Serie A1 dopo la terza giornata:
Milano Quanta 9; Cittadella 7; Ghosts Padova 6; Diavoli Vicenza 5; Monleale (AL) e Mammuth Roma 4; Bad Boars Molinese Pisa 3; Novi Hockey 1; Asiago Vipers e Cus Verona 0.

Prossimo turno il 16/11/2013:
Monleale-Cittadella, Novi Hockey-Asiago Vipers, Ghosts Pdova-Cus Verona, Mammuth Roma-Milano Quanta, Davoli Vicenza-Bad Boars Molinese Pisa.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.