Home / Pisa / HOCKEY IN LINE – Molinese Under 20 campione d’Italia
Bad Boars Molinese squadra Campione d'Italia Under 20 Hockey in Line  Roana 2013

HOCKEY IN LINE – Molinese Under 20 campione d’Italia

SAN GIULIANO TERME (Pisa) – L’Under 20 della Molinese si laurea per la quarta volta consecutiva campione d’Italia. I Bad Boars di Molina di Quosa (frazione del comune di San Giuliano Terme in provincia di Pisa) allenati da Marco Bellini, infatti, nonostante le avversità climatiche, sono riusciti a vincere il campionato italiano nelle finali di Roana, sull’altopiano di Asiago. Complice il palazzetto semiaperto della località veneta, i pisani hanno incontrato diverse difficoltà con un clima natalizio, ma alla fine hanno prevalso la loro grinta, la loro determinazione, la loro preparazione e la loro voglia di confermarsi ad alti livelli.

GIRONE DI QUALIFICAZIONE – Nel girone di qualificazione per le semifinali, la compagine molinese ha battuto i Draghi Torino 6-0 e la blasonata Milano Quanta 2-0 nonostante quest’ultima partita fosse stata giocata con appena 2 gradi centigradi. Sugli scudi i portieri Marco Belloni contro i piemontesi e Andrea Della Croce contro i lombardi. I due estremi difensori, infatti, hanno chiuso la saracinesca e per Torino e Milano sono stati dolori. Al resto ci hanno pensato gli uomini di movimento ottimamente guidati da coach Bellini, bravo a risparmiare le forze dei propri atleti facendoli ruotare tutti risparmiando le forze in vista dell’impegno successivo.

SEMIFINALE – In semifinale i pisani hanno incontrato i padroni di casa, ossia i temutissimi Asiago Vipers. Partita subito con i Bad Boars in attacco con i Vipers pronti ad agire di rimessa. Ad avere la meglio nella prima frazione sono i portieri che riescono a respingere tutti gli assalti. Nella ripresa, la Molinese aumenta la fase offensiva e si porta sul 2-0 grazie ai gol di Andrea Bellini e Alessio Podda. Nel finale, però, l’Asiago riprende i toscani complice l’inferiorità numerica. Il 2-1 è stato segnato dall’Asiago con l’uomo in più mentre la Molinese subisce la rete del pari a un secondo dalla sirena finale in regime di doppia inferiorità. Si va, quindi, ai rigori dove l’ottimo Belloni ancora una volta decide di abbassare la saracinesca, respingendo tutti i tre penalties battuti dai Vipers. Per i Bad Boars sbagliano Piroso e Lettera, ma Andrea Bellini infila l’estremo difensore di casa e manda in finale i suoi.

FINALISSIMA – La finale è il remake di quella della stagione passata: Molinese contro Ghost Padova, guidata quest’anno da Luca Dotto. Partita fin da subito tesa con i patavini che puntano tutto sulla velocità e riescono, grazie a un rimpallo, a segnare l’unica rete subita in tutto il torneo da Della Croce. I pisani non si scompongono e colpiscono ben quattro legni con Andrea Bellini, Olivero, Dell’Antico e Piroso. Il primo tempo si conclude 1-0 per i “fantasmi” e nell’intervallo coach Marco Bellini cerca di richiamare all’ordine i suoi, rei di aver fatto troppi errori. Così, grazie ad una grande giocata di Andrea Bellini, la Molinese perviene al pareggio, chiudendosi poi bene in difesa quando subisce l’inferiorità numerica. Della Croce chiude lo specchio della porta e Andrea Bellini, con l’ausilio di Dell’Antico e Ricci, fa il esto. In inferiorità numerica, Andrea Bellini dopo aver dialogato coi suoi compagni si beve nella sua zona difensiva gli avversari Calore e Baldan, poi arriva dalle parti del portiere avversario beffandolo a 90 secondi dalla fine. È la rete del sorpasso 2-1 per i toscani con i padovani che tentano il tutto per tutto, ma sulla propria strada incontrano un Della Croce in giornata di grazia. La Molinese è campione d’Italia per la quarta volta nella categoria Under 20, facendo salire il medagliere di coach Marco Bellini a ben 24 medaglie: 7 ori, 9 argenti e 8 bronzi.

La formazione campione d’Italia:
Della Croce (portiere), Belloni (portiere), Andrea Bellini (capocannoniere e miglior giocatori delle finali giovanili Under 20), Dell’Antico, Podda, Ricci, Lettera, Pistelli, Lazzereschi, Biagi, Barzachi, Bastieri, Olivero e Piroso. Allenatore: Marco Bellini.

Marco Gargini

Già firma de “il Corriere di Firenze”, “il Nuovo Corriere di Prato”, “il Vostro Quotidiano”, ha collaborato anche con “ItaliaCalcioa5.it”. È stato radiocronista per “Radio Antenna Toscana 1” e “Radio Bruno” e inviato sui campi dilettantistici di calcio a 5 per “Rete 37”. Appassionato di sport e catalanista, nel 2010 è stato nominato ambasciatore in Toscana per la Plataforma Pro Seleccions Esportives Catalanes.