Home / Prima Pagina / Guarda Firenze – Domenica 5 Maggio la classica per le vie del centro
guarda firenze
guarda firenze

Guarda Firenze – Domenica 5 Maggio la classica per le vie del centro

La gara turistico-sportiva domenica 5 maggio, culmine di una settimana intensa

Si corre domenica la Guarda Firenze, Trofeo Donatori di sangue Fratres, la manifestazione turistico didattica sportiva che quest’anno è giunta alla 41esima edizione. La manifestazione è organizzata dalla Firenze Marathon con la collaborazione dell’Atletica Firenze Marathon, con l’Alto Patronato del Ministero della Pubblica Istruzione ed è stata presentata quest’oggi in Palazzo Vecchio alla presenza del vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Firenze Stefania Saccardi, dell’assessore all’Educazione e alle Pari opportunità Cristina Giachi, di Eugenio Giani, delegato provinciale del Coni, di Giancarlo Romiti, presidente del Comitato organizzatore di Firenze Marathon, del generale Giorgio Cantini, presidente dell’Atletica Firenze Marathon, di Maria Pia Leoncini, in rappresentanza ella Fratres.

GloriaMarconi GuardaFirenze

Il tradizionale appuntamento primaverile di corsa/passeggiata e si terrà domenica 5 maggio con partenza alle 9.30 da piazza Duomo nel cuore di Firenze e prevede un’adesione di oltre 2.000 partecipanti. Tra questi gli studenti (con i loro genitori e insegnanti) che aderiscono al concorso didattico Guarda Firenze “Le chiavi della città” connesso all’evento e indetto dall’Assessorato all’Educazione e rivolto agli studenti delle scuole primarie e medie, incentrato come ogni anno su temi che affrontano elementi particolari legati alla storia, al costume, alla vita della città di Firenze. I trenta vincitori del concorso e i cento primi classificati del concorso a quiz saranno premiati nel corso di una cerimonia che si svolgerà giovedì 30 maggio in Palazzo Vecchio alle ore 17.

Tra gli obiettivi della manifestazione anche la promozione degli stili di vita salutari in una manifestazione di sport per tutti. La manifestazione è perciò diventata un appuntamento irrinunciabile nel panorama delle proposte culturali, turistiche e podistiche cittadine. Quest’anno poi l’evento arriverà al culmine di una settimana intensa per l’atletica fiorentina, dopo che il 2 e 3 maggio si sarà svolto allo stadio Luigi Ridolfi il meeting internazionale Multistars di atletica leggera, anche esso organizzato col contributo di Firenze Marathon.

Lady Radio racconterà la gara dalle 9 alle 12 in diretta sugli Fm 102.1 oppure tramite la APP disponibile per iPhone o dispositivi Android, con Andrea Vignolini in studio e con Eva Edili e Alessandra Maggio collegate da piazza Duomo, con anche informazioni in tempo reale sulla viabilità. Inoltre Lady Radio invita tutti a raccontare la loro “Guarda Firenze” telefonando allo 055 572637, scrivendo un SMS al 3925 727775 o inviando foto e filmati sulla pagina Facebook.

IL PROGRAMMA della manifestazione prevede la Guarda Firenze, passeggiata turistico-sportiva di km 10 rivolta a tutti gli sportivi non professionisti, alle famiglie e ai meno giovani e la Ginky Mini Guarda Firenze di km 2. Per tutti i partecipanti alla Guarda Firenze ci sarà la T-shirt “Asics” con disegno esclusivo della pittrice Silvia Serafini, che potrà essere ritirata il giorno della gara in Piazza San Giovanni entro le ore 12. Tutti i partecipanti alla Mini-Guarda Firenze riceveranno la maglietta ufficiale Ginky della manifestazione. Per scaricare il percorso dettagliato cliccate QUA

LE ISCRIZIONI si ricevono fino a venerdì 3 Maggio presso:

  • Firenze Marathon, Viale M.Fanti 2, c/o stadio di atletica Luigi Ridolfi (Fi); dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 – Tel: 055 5522957
  • Isolotto dello Sport, Via dell’ Argingrosso, 69 a/b ( Fi )- Tel: 0557331055
  • Training Consultant, Via Fra G.Angelico 6 ( Fi )- Tel:0556236163
  • Inoltre la domenica mattina della gara fino alle 9 anche in piazza Duomo

fonte: Firenze Marathon

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.