Home / Sociale / Grosseto – Anziani e ragazzi insieme per Cavallonatura
Anziani e studenti
anziani e studenti

Grosseto – Anziani e ragazzi insieme per Cavallonatura

Un progetto di Fondazione “Chelli” Cooperativa Uscita di Sicurezza e Casa di riposo Ferrucci di Grosseto per raccogliere fondi da destinare al maneggio distrutto da un incendio. Le opere realizzate dagli ospiti della Casa di e dagli studenti della scuola media “Madonna delle Grazie” saranno esposte nella Chiesa dei Bigi. 

Studenti e anziani all’opera per raccogliere fondi da destinare al maneggio Cavallonatura di Marina di Grosseto. E’ l’obiettivo del progetto “Diamoci una mano”, promosso dalla Cooperativa Uscita di Sicurezza, dalla Fondazione “Chelli” e dalla Casa di riposo “Ferrucci” di Grosseto, e che coinvolge gli alunni che frequentano la scuola media “Madonna delle Grazie” e gli ospiti della struttura per anziani di Coeso Società della salute. Un modo per contribuire alla ricostruzione del centro ippico in località Pingrosso che la scorsa estate ha subito un grave incendio – che ha causato la morte di 19 cavalli e distrutto gran parte della struttura – e, allo stesso tempo, favorire la socializzazione e lo scambio tra gli alunni delle classi prima, seconda e terza media le persone residenti al “Ferrucci”.

L’idea, promossa dall’animatrice della Cooperativa Uscita di Sicurezza Silvana Mescolini e dall’insegnante dell’Istituto “Chelli” Sabina Diamanti, è quella di realizzare una mostra con ingresso ad offerta alla Chiesa dei Bigi di Grosseto, il cui ricavato sarà destinato proprio a Cavallonatura. I manufatti e le opere esposte sono realizzate proprio da piccoli gruppi di ragazzi e “nonni”, insieme ai loro familiari, nel corso di vari laboratori – si spazia dalla maglia al cucito, dal ricamo al telaio, passando per la pittura -. Gli incontri si articolano su tre giorni a settimana, da martedì e giovedì dalle 10.30 alle 11.30, per un totale di 21 appuntamenti complessivi.

I lavori, che hanno già portato alla realizzazione di sciarpe, cestini in pannolenci, tovagliette da tè, lenzuoli e coperte da culla e molto altro materiale decorativo per la casa, sono supervisionati dall’animatrice e dagli insegnanti.

                                                                                                                                                                                Fonte: Coeso SdS Grosseto Ufficio Stampa

Giovandomenico Guadagno

Nato nel 1986, giornalista pubblicista dal 2014. Segue fin da adolescente la politica locale e nazionale, raccontandone le sfaccettature su un periodico fiorentino. Per Toscana News si occupa di eventi, cultura e spettacolo.