Home / Tecnologia / Google Nexus 4 non uscirà in Italia. Perché?
nexus 4

Google Nexus 4 non uscirà in Italia. Perché?

Dalle polemiche sul prezzo all’annuncio ferale di Lg: lo smartphone di Google snobba lo Stivale

La notizia è questa, resa ufficiale da un comunicato di Lg: il Nexus 4, prodotto dalla casa coreana, non verrà commercializzato in Italia. Tutto sommato una bella botta, vien da dire. Sia perché ancora una volta ci rendiamo conto di essere sempre più la periferia dell’impero, sia perché di fatto non avere sul mercato il device di Lg significa uno svantaggio per noi utenti. Ma qui si rende necessario il riassunto delle puntate precedenti di una storia partita bene, proseguita così così e finita decisamente male.

A fine ottobre Google annuncia, fra le altre cose, il Nexus 4, lo smartphone che raccoglie l’eredità del Galaxy Nexus, ma che stavolta è prodotto da Lg. Bene, bravi, bis, soprattutto perché oltre a mostrarecaratteristiche migliori che lo pongono nella fascia high-end della telefonia, ha un prezzo pazzesco: 299dollari per la versione da 8 GB (349 dollari per quella da 16). Cambio alla pari in Euro per il nostro mercato.

Ora, se consideriamo che: a) il Galaxy Nexus costava 649 dollari e b) i competitor attualmente sul mercato costano 729 euro (iPhone 5), 699 euro (Samsung Galaxy S III e Htc One X) e 599 euro (Nokia Lumia 920), allora risulta chiaro come le richieste siano subito schizzate alle stelle, la concorrenza sia rimasta basita e noi poveri tapini abbacchiati dalla crisi possiamo rialzare la testa agognando uno smartphone top a prezzi da saldo. Data la grande fame di Nexus, Google decide di dare priorità alle vendite su PlayStore, il suo negozio virtuale, a partire da novembre. Bene.

Ma (ci deve essere un ‘ma’ da qualche parte) Lg annuncia poco tempo dopo che, nei paesi in cui il negozio virtuale Play Store di Google non è disponibile, il dispositivo sarà commercializzato attraverso i canali tradizionali di Lg e quindi centri commerciali, operatori, eccetera, con un prezzo di oltre 200 euro superiore a quello di listino per chi farà la spesa sullo Store. Male.

La tappa successiva della trama la intuiscono anche i sassi: tra questi paesi sfigati naturalmente c’è l’Italia. Malissimo: molti utenti infuriati si sfogano ricoprendo di ‘complimenti vivissimi’ la pagina Facebook di Lg italia.

Lg si giustifica spiegando che, se Google può rinunciare a certi ricavi, un po’ come fa Amazon, loro non possono fare lo stesso. Passano un paio di settimane e nella storia irrompe un altro ‘ma’ (che a questo punto è il meno) Poco fa dal blog degli Androidiani scopriamo che non se ne fa più niente: Lg ha proprio deciso che il Nexus 4 in Italia non vedrà la luce. Senza spiegarne le motivazioni (probabilmente per la querelle del prezzo finale e per la poca disponibilità del prodotto), ma spiegando che, non vendendo il telefono con garanzia Italiana, non riforniranno i nostri magazzini. Questo non toglie che l’ambito googlefonino non potrà essere venduto da noi, ma a farlo saranno i negozi o i siti di e-commerce, che però lo dovranno acquistare da rivenditori Europei, con conseguente ricarico.

Insomma, vivranno tutti felici e contenti con il loro Nexus 4 a 299 euro. Ma non in Italia.

Fonte: articolo di Martino De Mori su Wired.it

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.