Home / Cucina / Formaggio fatto in casa, l’avete mai provato?
formaggio casareccio
formaggio casareccio

Formaggio fatto in casa, l’avete mai provato?

Oggi una ricetta diversa dal normale: formaggio fatto in casa

Avete mai provato a fare il formaggio da voi? E’ un modo per riciclare il latte vicino alla scadenza, di solito preparo la besciamella e la surgelo, ma questa volta mi son ricordata di questa possibilità! Tra l’altro è molto, molto facile e potete aromatizzarlo a vostro piacere con erba cipollina, olive nere tritate, cipollotti o rucola!

  • Per la realizzazione serve un colino a maglie fini, ma se non lo avete procuratevi della garza con cui foderare il vostro colino!
  • Veniamo alla preparazione: mettete a bollire 1 lt di latte, io in entrambi i casi ho usato del latte parzialmente scremato.
  • Quando in superficie comincia a formarsi una leggera schiuma, abbassate la fiamma al minimo e versate nel latte il succo di mezzo limone ed un cucchiaino d’aceto. Fate riprendere il bollore e vedrete che comincia a formarsi la cagliata.
  • Dal momento che ricomincia a bollire fate bollire 2 minuti e poi spegnete.
  • Lasciate raffreddare per mezz’ora, poi versate il contenuto della vostra pentola nel colino.
  • Lasciate a scolare per un’altra abbondante mezz’ora, mettendo un peso sul vostro formaggio di maniera che perda l’acqua.
  • Una volta ben asciugato potete insaporirlo come preferite, io ho usato della rucola tagliata, sale e pepe!

fonte: Beatitudini in Cucina

Beatrice Rossi

Beatrice, 33 anni. Collabora con Reato d'Opinione per cui tiene la pagina di Storia dell' Arte, in cui è laureata, è food blogger di successo sul suo seguitissimo www.beatitudiniculinarie.it dove racconta le sue ricette in un lungo viaggio alla ricerca di nuovi e vecchi sapori. Artista non solo dei fornelli, nel tempo libero oltre a cucinare ama leggere, disegnare e dedicarsi all'artigianato artistico per cui è creatrice e venditrice.