Home / Eventi e cultura / FIRENZE – Venerdì 26 aprile Norulesdj al Bar Migliorini
Il dj emergente delle serate fiorentine, dopo i successi di Flog e Calafoscopa esibirà questo venerdì  al Bar Migliorini di Gavinana
Il dj emergente delle serate fiorentine, dopo i successi di Flog e Calafoscopa esibirà questo venerdì al Bar Migliorini di Gavinana

FIRENZE – Venerdì 26 aprile Norulesdj al Bar Migliorini

Torna  il venerdì di Norulesdj all Bar Migliorini di Gavinana, lo storico locale di Via Giampaolo Orsini a Firenze.

Ne parliamo con lo stesso Norules, nome di battesimo Fabio Boni,  dj emergente della Movida fiorentina, fresco di serate come il Calafoscopa all’Auditorium Flog, e la Rockabilly Night al CPA Firenze Sud.

Come definiresti la tue serate?

“Set stravaganti e rockeggianti, che uniscono sonorità che variano dal surf rock anni 50, twist e rockabilly, allo psychobilly, il punk, post punk, grandi pezzi degli anni ’80, e un piccolo tocco di trash quà e là! il tutto legato da un amore di fondo per il rock’n roll in tutte le sue sfaccettature.”

Perché scegli spesso questo locale per le tue esibizioni del venerdì ?

“E’ un fulcro della vita notturna dei giovani di Firenze Sud e non solo, propone da ormai qualche anno eventi di vario tipo. Da apericene a tema (pizza, fritto, sushi…), a aperitivi musicali con dj set… Quest’ultimi in particolare si svolgono ogni venerdi ormai da più di un anno con successo.”

Cosa sarà questa serata del 26 aprile? 

“Una buona occasione per cenare, socializzare, bere ottimi drink fatti da barman qualificati, e insieme godersi della buona musica mixata.”

Carlo Casini

Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e siti come ChiantiSette, BisenzioSette , Isolottolegnaia.it. Sociologo di formazione ed esperto intervistatore, ha lavorato nel mondo della ricerca sociale, del terzo settore e della comunicazione, ma anche nell'ambito agricoltura, ambiente e venatoria. È stato collaboratore direttivo per la Regione Toscana e ha collaborato con Caritas, Mcl, Noi. È innamorato della propria terra, ama il contatto con la natura , riscoprire angoli dimenticati e tradizioni.