Home / Cronaca / FIRENZE – Spacca la faccia a fidanzata: arrestato
violenza sulle donne

FIRENZE – Spacca la faccia a fidanzata: arrestato

FIRENZE – Ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno arrestato, in flagranza del reato di lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale, un disoccupato di origini emiliane classe ’65 già noto alle Forze dell’Ordine. Nella circostanza, i militari, su segnalazione fatta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Firenze in merito ad una lite fra un uomo ed una donna, hanno trovato, al piano terra della palazzina indicata, una donna riversa a terra con il viso completamente insanguinato ed in forte stato confusionale, la quale urlava e piangeva. I Carabinieri hanno appreso che la donna era stata picchiata, per futili motivi, dal suo compagno.

Nello specifico, l’uomo non aveva accettato il fatto che la sua donna si era recata a casa dai genitori, motivo per il quale le ha sferrato un forte pugno sul viso. La porta della casa indicata è stata aperta da un uomo, già conosciuto agli operanti. I militari, sul pavimento del salotto, hanno potuto notare del sangue ed appoggiato al muro un mocio completamente intriso di sangue. Il 49enne, alla vista dei militari, andava in escandescenza, tentando di chiudere la porta per non farli accedere all’interno dell’appartamento, come se volesse occultare qualcosa.

I Carabinieri, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno tentato di  forzare la porta, ma sono stati aggrediti dal 49enne. I militari, nonostante tutto, sono riusciti ad immobilizzare l’uomo. Nel frattempo, gli operanti hanno chiesto l’intervento del personale medico, il quale, una volta giunto sul posto, trasportava la vittima presso l’ospedale. La stessa, a seguito dell’aggressione, riportava un trauma cranico, frattura ossa-nasali e contusioni multiple guaribili in 21 giorni. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Sollicciano, a disposizione dell’Autorità di Giudiziaria.