Home / Ambiente e Agricoltura / FIRENZE – Si chiude con successo vinoè 2017, evento enologico targato FISAR
_vinoe2017_6

FIRENZE – Si chiude con successo vinoè 2017, evento enologico targato FISAR

Alla Stazione Leopolda di Firenze è andata in scena la seconda edizione che ha registrato presenze in crescita del 30% rispetto alla precedente kermesse.

Oltre 8.000 ingressi, più di 800 etichette coinvolte e 10.000 bottiglie stappate e servite dai Sommelier FISAR: questi i numeri di Vinoè 2017 la manifestazione promossa da Fisar (Federazione Italiana Albergatori Ristoratori) che si è svolta il 5 e 6 Novembre.

Numerosi i banchi di degustazione per degustare e scoprire prodotti vinicoli eccellenti spesso sconosciuti al pubblico dei winelovers. Un appuntamento centrato sulla qualità e la tipicità come nella vision di Fisar che fà dell’abbinamento enogastronomico un’esperienza da valorizzare e sostenere anche attraverso questa manifestazione aperta al pubblico in cui non sono mancati gli spazi di approfondimento e aggiornamento.

Importante lo spazio dedicato agli abbinamenti con cooking show firmati dagli chef stellati di Lux Lucis, Enoteca Pinchiorri e L’Imbuto, alternati da appuntamenti dedicati alla cucina del Levante con i ristoranti Serendepico, Fulin e Com Saigon.

Mentre i Sommelier FISAR hanno guidato i partecipanti in selezionate degustazioni verticali come quelle dedicate a Chardonnay en Champagne, Furore Bianco, Montepulciano d’Abruzzo, Valpolicella Superiore Ripasso, Pergole Torte, Champagne: Epernay e dintorni, Riesling, Timorasso.

_vinoe2017Non sono mancati infine importanti e qualificati momenti di aggiornamento, come quello presentato dal Dr. Giuseppe Martelli, Presidente del Comitato Nazionale vini Dop e Igp, dedicato all’evoluzione storica del settore vitivinicolo, e il panel “Cambiamenti climatici e viticoltura” coordinato da Tessa Gelisio, con la partecipazione di  Giacomo Buscioni, Agronomo, Responsabile tecnico – scientifico settore bevande fermentate di Foodmicroteam, spinoff accademico dell’Università degli Studi di Firenze; Filippo Di Gennaro, Ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche in viticoltura di precisione; Daniele Grifoni, Ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche afferente al Consorzio Lamma; Marco Moriondo – Ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche in modellistica colturale.

Arianna Di Stefano