Home / Cronaca / FIRENZE – Rapina in via Lunga, arrestato malvivente
foto rapina via lunga
foto rapina via lunga

FIRENZE – Rapina in via Lunga, arrestato malvivente

foto rapina via lunga

L’autore della rapina in via Lunga

FIRENZE – Martedì la Squadra Mobile ha rintracciato la persona ritenuta responsabile di una rapina avvenuta sabato scorso in una tabaccheria di via Lunga. In quel tardo pomeriggio un uomo travisato col colbacco, una volta entrato nel negozio si era diretto verso la cassa puntando un coltello contro il costato del titolare, l’unica persona presente. Quest’ultimo, un fiorentino di 80 anni, rimasto intrappolato tra il bancone e lo sgabello, ha preso a sua volta un coltello da sotto il banco; poi, dopo l’ennesima minaccia, ha tentato di difendersi dal suo violento aggressore ferendolo alla mano nel tentativo di disarmarlo.

Il rapinatore ha allora lasciato il coltello e con una mano insanguinata è scappato col bottino – oltre un migliaio di euro in contanti e 50 biglietti dell’ATAF – inseguito in strada dalla sua vittima fino a quando non è salito a bordo di un furgone bianco. Durante la corsa il malvivente ha perso per strada il colbacco e parte del bottino, qualche centinaia di euro successivamente recuperati da alcuni passanti e restituiti alla parte lesa.

Dopo il fatto la polizia si è messa subito sulle tracce del responsabile cominciando le prime ricerche proprio negli ospedali fiorentini. In uno di questi, un soggetto, che per corporatura corrispondeva all’autore della rapina, era stato medicato domenica proprio a seguito di una ferita da taglio alla mano. Confrontando questi elementi con la targa parziale del mezzo visto allontanarsi con a bordo il ricercato ed i preziosi dettagli riferiti dall’unico testimone, gli investigatori sono riusciti in 24 ore a stringere il cerchio intorno ad un soggetto sospetto fortemente indiziato. Il Tribunale di Firenze ha così emesso nei suoi confronti un decreto di perquisizione eseguito martedì mattina.

L’uomo, un pregiudicato fiorentino di 47 anni, è stato raggiunto nell’abitazione dei suoi genitori a Reggello dagli uomini della Squadra Contrasto al Crimine Diffuso, diretti dalla Dr.ssa Maria Assunta Ghizzoni. Nel corso dell’operazione gli agenti hanno rinvenuto gli abiti verosimilmente utilizzati per il colpo alla tabaccheria oltre a 25 biglietti dell’ATAF. In attesa di altri riscontri, al momento al vaglio degli inquirenti, il 47enne resta indagato per rapina aggravata. Sono inoltre in corso indagini per accertare se il soggetto possa essere ritenuto responsabile di episodi analoghi avvenuti nell’ultimo periodo.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.