Home / Eventi e cultura / FIRENZE – Montedomini, Il Pane dei Poveri è sempre duro
pane-dei-poveri

FIRENZE – Montedomini, Il Pane dei Poveri è sempre duro

La storia e le storie di Montedomini nel libro di Angelo Bassi e Manuela Barducci Il Pane dei Poveri è sempre duro: la presentazione si terrà domani mercoledì 23 aprile alle 17 in via Malcontenti 6

La storia e le storie di Montedomini quando ancora si chiamava Pia Casa di Lavoro. La racconta nel libro Il pane dei poveri è sempre duro (Leonardo editore) Angelo Bassi, oggi candidato nelle liste del Pd per il Consiglio comunale, che nel 1988 entrò nella Pia Casa di via Malcontenti dopo aver vinto un concorso per addetto alle pulizie. Il volume, scritto insieme a Manuela Barducci sarà presentato mercoledì 23 aprile alle 17 all’Istituto di Montedomini (via Malcontenti 6). Dopo il saluto del presidente Marco Seracini, interverranno, oltre agli autori, la vicepresidente della giunta regionale Stefania Saccardi, il direttore DEA (azienda ospedaliera di Careggi) Stefano Grifoni e l’assessore alla Cultura di Fiesole Paolo Becattini che modererà l’incontro.

“Dopo 100 anni che Napoleone vi aprì il “deposito di Mendicità“ – dice Angelo Bassi -, oggi Montedomini riveste un ruolo fondamentale nel sistema pubblico dell’assistenza fiorentina. Un fiore all’occhiello della nostra città che io ho conosciuto da ragazzo quando, da addetto alle pulizie, mi aggiravo in quegli ambienti, fra i diversi reparti e i tantissimi ospiti. All’inizio l’impatto fu strano. Ricordo giorni surreali; il colpo d’occhio iniziale, quando varcando il portone di via Malcontenti sembrava di entrare in un paese diverso, in un altro tempo”.